Slow food arriva nella Scuola di Cupra Marittima

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CUPRA MARITTIMA – Grazie al contributo ed al patrocinio del Comune di Cupra Marittima, lo Slow Food di San Benedetto del Tronto-Valdaso ha organizzato, presso la Scuola Secondaria del locale ISC, una serie di laboratori di Educazione alimentare e sensoriale, dedicati” ai semi e alla biodiversità”, tenuti dalla dottoressa Alessia Consorti.

L’intento degli organizzatori riguardava la promozione e la sensibilizzazione dei giovanissimi alunni verso un approccio più consapevole al cibo, attraverso il momento legato all’analisi sensoriale del cibo buono, pulito e giusto rispetto alle nozioni teoriche dell’educazione alimentare tradizionale, e verso tematiche ambientali finalizzate alla tutela della biodiversità, partendo dalle posizioni e dai pareri espressi dalla Comunità Europea e da autorevoli opinion leaders, relativamente alle colture OGM per arrivare all’impatto, anche sociale, che la libera coltivazione degli OGM ha avuto in diverse aree geografiche mondiali (con particolare riferimento a quanto accaduto nell’America del Nord, nell’America del Sud ed in India).

Il progetto è stato favorito dal Dirigente Scolastico e accolto con entusiasmo dall’intero corpo docente, che ha partecipato in classe insieme ai ragazzi.

Grande soddisfazione espressa dall’assessore Roberta Rossi che ha fortemente voluto questa iniziativa che è andata ad aggiungersi alle numerose altre, che si sono avute durante l’anno nella Scuola di Cupra Marittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *