Corea del Sud: Papa benedice altare per il santuario di Namyang

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ZENIT / di Anne Kurian

In occasione dell’Udienza generale, papa Francesco ha benedetto ieri, mercoledì 7 giugno 2017, un altare per il Santuario di Namyang, nella Corea del Sud. Si tratta di un’iniziativa per la pace nata in Polonia.

Rivolgendosi ai pellegrini di lingua polacca presenti in piazza San Pietro ha salutato infatti specialmente l’Associazione Comunità Regina della Pace di Radom, la quale “ispirandosi alle dodici stelle nella corona di Maria, Regina della Pace, sta realizzando dodici centri di Adorazione Eucaristica e preghiera perpetua per la pace nei punti più infuocati del mondo”.

“Su loro richiesta, ho benedetto l’altare ‘Adoratio Domini in unitate et pace’, destinato al Santuario della Madonna del Rosario a Namyang in Corea del Sud”, ha proseguito Francesco.

Il santuario asiatico, che si trova nella diocesi di Suwon, sorge sul luogo dove alcuni martiri cristiani furono uccisi durante la persecuzione Byungin nel 1866. Dedicato alla Madonna nel 1999, il santuario di Namyang ha un legame speciale con il Sacro Cuore di Gesù Misericordioso, il cui culto fu diffuso da suor Faustina Kowalska (1905-1938). Il Santuario sudcoreano comprende un “Giardino di Gesù Misericordioso”, inoltre un rosario della Divina Misericordia gigantesco e una statua di san Giovanni Paolo II.

Nel suo saluto ai pellegrini polacchi, il Papa ha ricordato anche che il mese di giugno è quello dedicato alla devozione al Sacro Cuore di Gesù. “In questo mese di giugno, dedicato alla devozione al Sacro Cuore di Gesù, non manchi la preghiera di ciascuno per la pace”, ha detto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *