Lucca: si è spenta a 110 anni la suora più anziana del mondo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ZENIT

All’età di 110 anni si è spenta sabato 27 maggio a Lucca la suora più longeva del mondo, sr. Candida Bellotti. Ad annunciarlo è stato un comunicato stampa diffuso dalla Casa Madre delle Ministre degli Infermi, dette anche “Camilliane”.

Sr. Candida, che era di origini venete — era nata il 20 febbraio 1907 come Alma Bellotti a Quinzano, in provincia di Verona –, “ha lasciato questa terra con la serenità che l’ha sempre contraddistinta”, si legge nel comunicato.

Entrata nel 1931 nella Congregazione delle Ministre degli Infermi di San Camillo, sr. Candida ha prestato servizio come infermiera professionale in varie città di tutta l’Italia. Nel 2000 si era trasferita poi nella Casa Madre dell’istituto lucchese.

L’ultimo compleanno aveva festeggiato il 20 febbraio scorso in presenza del vescovo di Lucca, mons. Italo Castellani, dalla superiora provinciale, sr. suor Giuliana Fracasso e dalle consorelle.

Le erano pervenuti anche gli auguri da parte di papa Francesco. “Alla reverenda suor Candida Bellotti, sorella Ministra degli Infermi, che con animo grato a Dio festeggia il suo centodecimo compleanno, il Santo Padre Papa Francesco, spiritualmente partecipe alla comune gioia per la fausta ricorrenza, rivolge vive felicitazioni e fervidi auguri”, diceva la benedizione apostolica.

Sr. Candida aveva incontrato personalmente il Pontefice nel 2014, quando in occasione del suo 107esimo compleanno e dei 400 anni dalla morte di San Camillo de Lellis l’anziana religiosa partecipò alla messa mattutina nella cappella della Casa Santa Marta in Vaticano.

La defunta religiosa ha vissuto sotto ben dieci pontefici: Pio X (1903-1914), Benedetto XV (1914-1922), Pio XI (1922-1939), Pio XII (1939-1958), Giovanni XXIII (1958-1963), Paolo VI (1963-1978), Giovanni Paolo I (1978), Giovanni Paolo II (1978-2005), Benedetto XVI (2005-2013, diventando Papa emerito dopo la sua rinuncia) e infine papa Francesco (dal 2013).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *