CAI S.Benedetto del Tronto, le iniziative nelle zone terremotate

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Per domenica prossima 28 maggio 2017 il Programma del CAI Sezione di San Benedetto del Tronto prevede una traversata molto interessante nella “VALLE dell’ATERNO“, sul versante settentrionale del Gruppo del Sirente: magnifica traversata lungo la valle del fiume Aterno che, partendo dal minuscolo borgo di Acciano, arroccato su uno sperone di roccia, e passando per l’antico nucleo fortificato di Beffi, raggiunge l’abitato di Fontecchio, ricco di testimonianze della civiltà italica pre-romana e noto per la leggenda “dei cinquanta rintocchi”.

La durata prevista dell’escursione è di circa 5 ore (diversi saliscendi con dislivello complessivo di 400-500m; difficoltà E=Escursionistica). La partenza è fissata, con PULLMAN, per le ore 6.30, presso il parcheggio c/o area “Tonic” (lato est della rotatoria all’ingresso sud di SBT).

La quota di partecipazione per l’uscita è di €.15 per i soci e di €.20 per i NON soci.

Si invitano gli interessati a dare la conferma della propria partecipazione entro il venerdì 26 p.v..

Per maggiori informazioni contattare: Marcucci Pino (328.6991477), Rocco Elio (348.2684637).

Evidenziamo, inoltre, il prossimo “TREKKING delle 3 A” che si svolgerà nei giorni 10 e 11 giugno 2017 e che la ns. Sezione CAI-SBT (soggetto organizzatore, con la fattiva collaborazione di altre Sezioni) propone per conto di tutto il Gruppo “Salaria: quattro regioni senza confini”: si ripercorreranno le due tappe della guida “Salaria” che collegano i borghi dei Comuni di Arquata del Tronto, Accumoli ed Amatrice (le “3 A”).

Nonostante le difficoltà logistiche dovute ai danni inferti dai vari eventi sismici alla viabilità ed alla ricettività della zona, siamo riusciti ad organizzare questa iniziativa (decisa unanimemente dal Gruppo) con lo scopo di far tornare in vita i borghi colpiti attraverso la frequentazione dei sentieri che li collegano. Vedremo le ferite inferte dal sisma in contrasto con la bellezza del paesaggio, sentiremo i profumi della primavera, ascolteremo il silenzio irreale dei borghi e, soprattutto, incontreremo i pochi abitanti che ogni giorno tornano nel territorio per curare i campi e gli animali.

Sono disponibili sulla ns. pagina facebook sia il programma (allegato) con le relative indicazioni sia le 2 schede di iscrizione (rispettivamente: per escursione a piedi o in mountain bike), da compilare e rimandare entro il 2 giugno (e-mail) complete dei dati richiesti, necessari per ottenere le corrispondenti autorizzazioni.

E’ possibile partecipare anche alle singole tappe tenendo conto delle indicazioni specificate nel programma.

Sottolineiamo che, per problemi organizzativi (autorizzazioni), le adesioni devono essere comunicate entro venerdì 2 GIUGNO p.v..  Per ulteriori informazioni  rivolgersi a Mauloni Mario (338.9340093).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *