A Montelparo il convegno “Ricotruzione post sisma” della regione Marche

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – Anche un appuntamento importante come quello di lunedì sera, causa impossibilità di utilizzo di qualsiasi altro locale, si è tenuto, a Montelparo, nella palestra comunale. Alla presenza dei Sindaci di Montelparo e Santa Vittoria in Matenano, è andato “in scena”, infatti, l’atteso convegno d’informazione della Regione Marche “RICOSTRUZIONE POST SISMA”!

La funzione principale, e da protagonisti, l’hanno tenuta i funzionari degli Uffici Speciali per la Ricostruzione. Nello specifico gli incaricati dell’Ufficio Speciale Ricostruzione Marche: l’Ing. ANDREA CROCIONI, dirigente (Tel: 0736 30751 Email: andrea.crocioni@regione.marche.it PEC: regione.marche.usr@emarche.it) e i collaboratori Michele Domenico Tarantini (ingegnere civile strutturista), Giselle Amaral Garcia, (Ingegnere Edile Architetto), Sara Gentili (Architetto).

Dopo quasi tre mesi dal terremoto di fine ottobre, la Regione Marche ha comunicato, infatti, i recapiti dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione, cui devono essere inviate tutte le pratiche riguardanti il sisma, a cominciare dalle richieste dei contributi. Le sedi dell’Ufficio sono due, una a Macerata, che copre anche la provincia di Ancona, l’altra ad Ascoli, operativa anche per la provincia di Fermo.

Per Montelparo, quindi, sono da contattare i seguenti recapiti:

Ascoli Piceno-Fermo

Via della Cardatura, Ascoli Piceno, località Marino del Tronto

Tel. 0736 343832  Fax 0736 342997  Email: Usr.AP@regione.marche.it

PEC: regione.marche.usr@emarche.it – Orari: lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 9 alle ore 12.

I tecnici succitati hanno cercato di far comprendere agli intervenuti, numerosi e attentissimi, le novità della legge che si occupa della ricostruzione: obiettivo di non semplice soluzione!

Domande e quesiti ne sono venuti abbastanza dal pubblico, ma, considerato l’argomento di non facile disquisizione, i conduttori del convegno hanno invitato i cittadini a servirsi con urgenza di tecnici informati e preparati. Questo in considerazione anche dei ravvicinati termini di scadenza per la presentazione delle domande e al fine di poter utilizzare, come giusto nei termini che la legge stessa concede e nelle sue possibilità, a chi è stato danneggiato, in maniera lieve o pesante, dal sisma che ha colpito il Piceno e il Fermano!

Chi lo ritenesse necessario non indugi a contattare direttamente l’Ufficio Speciale Ricostruzione, come dallo stesso Ing. Crocioni sollecitato, di cui abbiamo allegato utili informazioni (compreso il numero di telefono ed E-Mail)!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *