“Strana…mente artista”: a tu per tu con Lorena Ulpiani

“Siedi e guarda l’opera, come guarderesti il mare. Ascoltala, scrutala, lascia che affiori ciò che desideri e seguilo, da una figura all’altra, fino a sentirti e vederti nel quadro. Fino a essere il quadro, o una sua parte.”