Rubrica dal Carcere: “Nonostante tanti tormenti a Mamma è sempre presente!”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – Prosegue la nostra “rubrica dal carcere” leggi i precedenti articoli curata dai volontari della nostra diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto del gruppo “Il Mosaico”.

Questa settimana i detenuti hanno scritto su un argomento libero

Tafa Rammarico: Mi trovo in carcere a scontare una vecchia pena , negli ultimi dieci anni , però mi sono costruito una famiglia con un bimbo di 5 anni e ho anche un lavoro. La cosa che più mi fa star male è che la mia famiglia , mia moglie debba pagare per una colpa solo mia , perchè all’epoca del reato nemmeno ci conoscevamo.

Inoltre il mio dolore è che se avessi potuto scontare la pena fuori , lavorando, sarei stato vicino a mio figlio e avrei potuto fare il padre.Ora senza di me la mia famiglia è dovuta tornare nel nostro paese d’origine.

Gaetano : Mammà

Mammà a cosa più importante

ti accorgi solo quando sei distante

e solo allora dai importanza a questa lontananza.

E quanti avvertimenti

procurando tanti tormenti

Nonostante tanti tormenti

a Mamma è sempre presente e quando perdi tutte le speranze

con un Bacio e con uno sguardo

si rafforza la speranza e i sentimenti.

 

La galera

La galera non è pesante

è Pesante con chi te la fai!

 

Lo sfogo

A voi esseri superiori portatori

d’inganni che non provate Amori

verso queste anime oramai struggenti

A voi anime inquiete

costrette a sottostare ad obblighi di mani traditrici

queste dovrebbero con dell’amore inumidire il nostro cuore

A VOI CUORI MALVAGI

so che non avete coraggio di affrontare le angherie fatte da voi

che siete i preposti all’educazione degli esseri

e annullate le nostre anime….ammesso che ne siano rimaste…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *