Grottammare, “Paradigma Interculturale” si concludono gli incontro di Casa Lella con le scuole

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – L’interpretazione della diversità come valore, opportunità di crescita, individuale e collettiva, di arricchimento e scambio, con cui interagire nella logica della convivenza civile, il rifiuto dei  pregiudizi e stereotipie che spesso l’eccessiva semplificazione della realtà sociale generano sono stati i principi teorici, “Paradigma Interculturale”, che hanno ideato la realizzazione di interventi all’interno delle classi del triennio,  indirizzo linguistico, economico e sociale del Liceo Classico e E. Trebbiani F.Stabili di Ascoli Piceno e e quattro classi del liceo Scientifico “Temistocle Calzetti Onesti” di Fermo.

La Coop. Sociale Lella 2001 di Grottammare ha sostenuto l’iniziativa della docente di madrelingua francese CHAPPUIS Eliane, dei dirigenti Proff.re Arturo Verna dell’Istituto di Ascoli Piceno e della dirigente Proff.ssa Marzia Ripari dell’Istituto fermano, nel realizzare un ciclo d’incontri tra due ragazze camerunensi, richiedenti protezione internazionale, accolte nel CAS dalla Cooperativa Sociale Lella 2001 e gli studenti di lingua francese degli istituti sopra menzionati. Il ciclo degli incontri che si concluderà l’8 maggio con le testimonianze, in lingua francese, delle ragazze riguardanti il loro percorso migratorio, le difficoltà incontrate nel raggiungere le coste italiane, si prefigge l’obbiettivo didattico di migliorare la conoscenza e la comprensione della lingua francese per gli studenti dei licei e nello stesso tempo vuole sensibilizzare i giovani su tematiche attuali come l’immigrazione e l’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *