San Benedetto, tornano le Ragnoliade

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PORTO D’ASCOLI – La Ragnoliade compie 30 anni nell’era del 3.0. Si affaccia al mondo di domani, partendo dalle premesse del 1987, quando l’allora patron Sante Pulcini, insieme con alcuni amici tra cui il parroco don Franco Iaconi, concepisce una manifestazione con l’obiettivo di aggregare il quartiere, coinvolgendo anche famiglie numerose e poco abbienti.

La Ragnoliade si rivela fin da subito un’idea di successo, un’occasione molto coinvolgente per stare insieme e coltivare nuove amicizie tra bambini, ragazzi e soprattutto i genitori.

Gli anni trascorrono, la Ragnoliade continua ad essere il punto di riferimento delle estati nel quartiere Ragnola.

L’edizione 2017 si ripropone gli obiettivi ed il format immutato da 30 anni, con qualche novità ed ammodernamento. È organizzata per la prima volta dalla nuova associazione “Amici della Ragnoliade”, recentemente costituitasi grazie al parroco della Sacra Famiglia don Francesco Ciabattoni, agli storici organizzatori e a nuovi simpatizzanti.

I protagonisti parteciperanno alle gare la seconda e la terza settimana di luglio. Saranno bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni che si sfideranno singolarmente nelle gare di atletica leggera maschile e femminile, di squadra nel calcio maschile, nella pallavolo femminile e nei castelli di sabbia per tutti. La manifestazione come di consueto sarà preceduta da una fiaccolata lungo le strade cittadine.

Le iscrizioni saranno aperte l’ultima settimana del mese di maggio.

Ottime le premesse per la prosecuzione di un evento che rimane indelebile nel ricordo di molti giovani adulti, che vedono ora partecipare i figli e divertirsi con loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *