“Marcucci”, il musical sulla vita giovanile del venerabile vescovo approda in teatro!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – Il 22 Aprile 2017 andrà in scena “Marcucci. Un ragazzo controcorrente, altruista per amore” presso il Teatro Ventidio Basso. Il debutto sarà alle ore 10.00, riservato alle scuole cittadine, mentre la replica ufficiale, alle ore 21.00, sarà aperta a tutti.

Nato dalla volontà di suor Maria Paola Giobbi, direttrice dell’istituto comprensivo paritario delle Suore Concezioniste, per celebrare il terzo centenario della nascita del loro fondatore, il  musical “Marcucci” ripercorre le prime tappe della vita del protagonista, fino alla sua consacrazione come vescovo. Lo spettacolo, sviluppato con la collaborazione e la super visione artistica della Fly Communications, vede coinvolte le classi IV e V della scuola primaria e tutte le classi della scuola secondaria di primo grado, per un totale di 40 bambini e ragazzi.

Il musical presenta brani originali curati da Dario Chittarini e Endrio Di Girolamo, coreografie di Eleonora Ferranti, testo a cura dell’Istituto delle Suore Concezioniste, adattamento di Francesca Aquilone e Guido Mosca.  Leonardo Chittarini, responsabile del progetto, al disegno luci e regia di Christian Mosca.

La sinergia tra l’istituto paritario Suore Concezioniste e la Fly Communications era iniziata nel 2012 con l’adesione di due classi al progetto “Teatro Bimbo”, patrocinato dal comune di Ascoli Piceno. Il percorso di crescita per il musical sul venerabile Francesco Antonio Marcucci ha impegnato gli alunni dell’Istituto in lezioni di canto, ballo, dizione e recitazione, fino alle prove con il copione e alla realizzazione delle varie scene.

Il giovane Marcucci sarà interpretato da Alessandro Biunno, affiancato dall’inseparabile amico Lorenzo che avrà il volto di Emanuele Chittarini. Tecla Relucenti sarà Maria Lucrezia Calvaresi, mentre i severi zio e padre saranno impersonati da Stefano Cagnucci e Gioele Cottilli.

Tra musiche inedite e brani celeberrimi, lo spettacolo è un viaggio nell’ascolanità con la messa in scena, ad esempio, del Carnevale del 1735 e delle predicazioni di fra Leonardo da Porto Maurizio nel 1739. La lingua usata nel testo, inoltre, è un intelligente mix tra italiano e dialetto, con proverbi e battute sagaci tipiche della lingua ascolana.

Un salto nella storia quindi vissuto attraverso gli occhi del giovane rampollo della casata Marcucci: i divertimenti con gli amici, la conversione, l’idea della fondazione dell’Istituto fino alla consacrazione come vescovo.

I biglietti sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Ventidio Basso (Piazza del Popolo – 0736/298770) al costo di 5 euro. Per info consultare le pagine facebook Fly Communications e Istituto Comprensivo Suore Concezioniste e i contatti info@flycommunications.it e casamadr@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *