Grottammare si prepara a vivere la festa di San Aureliano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Nella società grottese è per antonomasia la festa di primavera, il ritrovo post Pasquale, la classica gita fuori porta, la tradizione divenuta evento, capace di tramandarsi a difesa della memoria cittadina.

Una manifestazione tra le più antiche della perla dell’ adriatico, che ogni anno si celebra all”Oasi Santa Maria ai Monti, elegante ed affascinante angolo panoramico di Grottammare.

Un luogo storico, risalente ad un insediamento mariano del XIV secolo, riscoperto nel 1614 dalla preziosa opera del padre francescano Nicola da Monteprandone e capace di conservare al suo interno affreschi della scuola del Guercino da Cento nonche’ le spoglie della Serva di Dio Lavinia Sernardi.

E’ questo lo scenario che accoglie San Aureliano 2017, in programma nel weekend dal 21 al 23 Aprile.

Un insieme tra celebrazioni religiose in onore del Santo Martire ed intrattenimento civile, raccolto in show canori ed umoristici abbinati all’ offerta enogastronomica tipica del nostro territorio.

Si parte venerdi 21 Aprile con il concerto special serale della Corale Sisto V di Grottammare, diretta dal Maestro Massimo Rodilossi; un ensemble del bel canto grazie alla partecipazione straordinaria del Coro delle Ville  Città di Castel di Lama.

La cena pop sarà assoluta protagonista del sabato; la band “I Pupazzi” accompagnera’ la degustazione del Menu Francescano, caratterizzato dall’ originalissima offerta culinaria proposta a prezzi modici.

All’ hypnotic cabaret dello show man Rocco Borsalino  sara’ affidato il gran finale nel pomeriggio domenicale del 23 Aprile, che vedrà anche bissare l’ appuntamento con la musica grazie al gruppo “Outlet”.

Da ricordare come il Comitato San Aureliano, capitanato da Padre Michele direttore del convento S.Maria ai Monti, abbia voluto ulteriormente impreziosire questa edizione con spazi appositi per arte,  aggregazione ludica infantile, rievocazione storica, competizione pasticcera ed esposizione motoristica.

Da segnalare  la mostra pittorica dell’ artista marchigiana Cecilia Dionisi.

Tra le maggiori interpreti di espressionismo nordico, attenta alla tematica paesaggistica ed alla florealita’ seicentesca italiana e fiamminga, curerà la mostra dal titolo “Laudato Si”.

Una manifestazione completa e variegata San Aureliano 2017, rivolta ad un pubblico eterogeneo e capace di coprire un intero fine settimana con ben diciotto appuntamenti.

Tutte le attivita’ promosse godono del patrocinio dell’ amministrazione comunale di Grottammare e vedono la collaborazione attiva della locale Associazione Lido degli Aranci.

In caso di pioggia, i festeggiamenti si svolgeranno ugualmente all’ interno della struttura coperta; info line 3475406630.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *