Cossignano, ACLI e Ufficio per la pastorale tempo libero, turismo e sport propongono: “Gli itinerari della fede”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

COSSIGNANO – Riparte da Cossignano il progetto “Gli itinerari della fede” promosso da Circolo Acli Oscar Romero e Unione Sportiva Acli Marche, con la collaborazione della locale amministrazione comunale e dell’Ufficio per la pastorale tempo libero, turismo e sport della diocesi di San Benedetto del Tronto/Montalto/Ripatransone.

Sabato 22 aprile, in occasione delle festività patronali, alle ore 15,45 con partenza da piazzale Europa è in programma la “Camminata per San Giorgio”.

Si tratta di una camminata aperta a cittadini di ogni età che da un lato vogliono svolgere attività fisica, dall’altro festeggiare a loro modo il patrono San Giorgio e conoscere meglio Cossignano, “l’ombelico del piceno”.

Il progetto “Gli itinerari della fede” viene riproposto dopo il successo ottenuto lo scorso anno quando sono stati tantissimi i podisti che hanno partecipato alle iniziative realizzate ad Ascoli, San Benedetto del Tronto, Spinetoli, Monteprandone, Acquaviva e Montedinove.

Ed anche per il 2017 sono in programma tanti appuntamenti di cui alcuni già fissati come il 4 giugno a Montedinove ed il 10 giugno ad Ascoli.

Per ulteriori informazioni si possono consultare il sito www.usaclimarche.com oppure la pagina facebook “Gli itinerari della fede”.

“L’esperienza del cammino – dicono i promotori della manifestazione – è comune a molte culture, in ogni tempo e luogo; essa è stata spesso associata a contesti religiosi o, comunque, di ricerca interiore. A prescindere dal credo religioso, l’uomo ha da sempre cercato di sviluppare la propria spiritualità, fin dall’alba dei tempi, ed il pellegrinaggio è una delle pratiche predilette: elevare il proprio spirito ad un livello superiore, che trascenda la materialità quotidiana, è la speranza che conduce molti ad intraprendere questo percorso. Tale obiettivo è agevolato sia dalla possibilità di concedersi del tempo per entrare in contatto col proprio essere intimo sia dalla liberazione delle endorfine che si ha quando si pratica una qualunque attività fisica: riflettere e camminare contemporaneamente è dunque una pratica che consente di ottenere notevoli benefici”.

La partecipazione alla “Camminata per San Giorgio” ed al progetto “Gli itinerari della fede” è gratuita. Basta presentarsi 15 minuti prima del via sul luogo di partenza per la registrazione dei dati anagrafici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *