La comunità di Montelparo si prepara a vivere la Santa Pasqua

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – Le comunità parrocchiali di Montelparo (San Michele Arcangelo) e di Valdaso di Montalto delle Marche (San Pietro Apostolo), nelle quali svolge la funzione di Parroco Padre Agostino Maiolini (coadiuvato dal Vice/Parroco Padre Giovanni Mazzoni), hanno comunicato alle famiglie gli appuntamenti Pasquali distribuendo apposite locandine dove sono citate tutte  le cerimonie religiose che si terranno in questo  periodo.

Ovviamente, e siamo forzatamente ripetitivi, a Montelparo tutto sarà condizionato dall’indisponibilità, a causa del recente sisma, delle Chiese che avevano visto da sempre tutto quanto programmato per avvenimenti importanti come quelli della Santa Pasqua!

Tuttavia è proprio in momenti come questi che viene fuori la vera anima di un popolo!

A Montelparo non si è voluto rinunciare a nulla di quanto oramai era diventato costume, anzi! Basta scorrere il nutrito programma per accorgersene!

E, nel Giovedì Santo, per il secondo anno consecutivo e dopo tanti di sospensione, l’Altare della Reposizione sarà di nuovo adornato con i vasi colmi di quelle piantine gialle nate dai chicchi di grano benedetti e distribuiti ai bambini della parrocchia qualche domenica fa durante la messa domenicale. Esse saranno gialle perché, come vuole la tradizione, nate e cresciute al buio!

Una particolare Domenica delle Palme, intanto, vedrà i fedeli spostarsi in processione dalla Chiesa dei Santi Pietro e Silvestro, dove gli Ulivi saranno benedetti, per raggiungere, tra canti e preghiere, la Via di Sant’Antonio dove, in un altare appositamente allestito proprio di fronte all’Istituto Mancinelli e sotto la protezione della Chiesa di San Michele Arcangelo che lo sovrasta, sarà celebrata la Santa Messa all’aperto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *