Italiano e matematica: il liceo Rosetti alle finali nazionali

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giorni intensi per alcuni studenti del liceo scientifico Rosetti di San Benedetto del Tronto impegnati in competizioni di vario livello su diverse discipline. La prima ad aver già conseguito un eccellente risultato è Giorgia Amatucci, studentessa sambenedettese della classe II B che dal 5 al 7 aprile parteciperà alle finali nazionali (sezione biennio degli istituti superiori) delle Olimpiadi di Italiano in programma a Torino. Giorgia, dopo aver vinto la selezione interna al liceo della prestigiosa competizione, ha superato anche le semifinali, classificandosi a livello nazionale ventesima su un totale di oltre 1500 semifinalisti; inoltre sarà l’unica marchigiana a difendere i colori regionali. Le Olimpiadi, giunte alla settima edizione, vogliono rafforzare nelle scuole lo studio della lingua italiana e sollecitare gli studenti a migliorare la padronanza della propria lingua; il tutto con una sfida che, nelle diverse gare, prevede la comprensione, l’analisi e la produzione di differenti tipi di testi, senza dimenticare nozioni di lingua e retorica. La studentessa del Rosetti (accompagnata dalla professoressa Fernanda Valeri, docente referente per la gara) sarà impegnata nella complessa gara il 6 aprile ma sarà ospite a Torino degli organizzatori (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Comune di Firenze, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (Maeci), Uffici Scolastici Regionali, Accademia della Crusca, Associazione per la Storia della Lingua Italiana (Asli), Associazione degli Italianisti (Adi) anche per le diverse iniziative promosse  in onore di Tullio De Mauro, emerito linguista scomparso il 5 gennaio 2017.

Finale regionale il 4 aprile per i ragazzi impegnati nelle Olimpiadi del Problem Solving, gara che valorizza coloro che si distinguono nelle attività di programmazione informatica. Ad Ancona, presso il liceo Rinaldini, sono andati Alessandro Vagni e Pierpaolo Pignotti (II F), Valentino Morelli (II C) e Valentino Varzè (II As) che si sono cimentati nella gara a squadre e successivamente anche in quella individuale. I ragazzi sono stati accompagnati dal docente referente per le OPS, il professor Nuccio Mozzicato.

Sabato 8 aprile, invece, ad Ancona, si terranno le finali di Matemarchematica, competizione promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale, che ha funzione sia di allenamento per altre gare, sia di confronto interno alla regione. Si tratta della quarta sfida che vede tre squadre del Rosetti (una solo femminile), ognuna composta da sette studenti. A cimentarsi nella risoluzione dei quesiti saranno i seguenti studenti: Damiano Stramaccioni, Patrick Piergallini, Gianmarco Spinozzi, Andrea Di Salvatore, Giacomo di Paolo, Daniele Ciribeni, Francesco Maria Nardinocchi (prima squadra); Matteo Quinzi, Costantini Riccardo, Valentino Varzè, Luca Piemontese, Andrea Bruno, Federico Censori, Stefano Lanciotti (seconda squadra); Valeria Capretti, Sara Funari, Mivida Cavercot, Carlotta Cacciatori, Marsiola Troque, Alessandra Gabrielli e Francesca Marchegiani (terza squadra).

Andranno infine a Milano, per la gara del 13 maggio, anche alcuni degli alunni sopra citati, selezionati con altri per i Campionati italiani di Giochi matematici. Francesco Maria Nardinocchi, Daniele Ciribeni, Manuel Abbadini, Andrea Calenti (biennio), Giacomo Di Paolo, Riccardo Costantini, Damiano Stramaccioni, Valentino Varzè, Luca Piemontese, Daniele Lanciotti ed Enrico Scipi (triennio) sono gli studenti che si confronteranno con i quesiti proposti dall’università Bocconi: gare per le quali sono importanti, al di là delle conoscenze, “una voglia matta di giocare, un pizzico di fantasia e quell’intuizione che fa capire che un problema apparentemente molto complicato è in realtà più semplice di quello che si poteva prevedere”. Gli alunni che hanno affrontato ed affronteranno le diverse gare sono stati seguiti in particolare dai docenti Ernano Ventilii e Paola Palestini.

Considerato che due studenti del Rosetti si sono classificati anche per le finali nazionali di un’altra competizione matematica, i Giochi del Mediterraneo, non manca la soddisfazione dell’intera comunità scolastica, impegnata insieme alla Dirigente Scolastica, Stefania Marini, nelle attività di potenziamento su tutte le discipline, per favorire le eccellenze, raccogliendo anche così i frutti di un lavoro sinergico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *