Autorizzazioni Ambientali, Tavolo Permanete Provincia, CIIP, ARPAM

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – Provincia, CIIP Spa e ARPAM si muoveranno all’unisono e in stretta sinergia, nel rispetto delle rispettive competenze e ambiti d’istituto, per l’esame delle Autorizzazioni Uniche Ambientali (AUA) con indubbi vantaggi in termini di celerità ed ulteriore efficienza dei procedimenti autorizzativi. L’attuale normativa impone infatti adempimenti più complessi rispetto al passato e sono numerose ed articolate  le istanze da valutare. Basti pensare che, nel caso degli impianti di depurazione di acque reflue urbane gestiti dalla Società CIIP Spa, sono state presentate agli sportelli unici dei comuni (SUAP) decine di richieste per le quali la Provincia, ai fini dell’adozione delle relative autorizzazioni allo scarico, deve acquisire il parere obbligatorio dell’ARPAM che, ad oggi,  si trova nella necessità di dover rilasciare più di 60 pareri tecnici.

In questa prospettiva il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, consapevole della problematica, ha promosso un incontro con il Presidente della Società CIIP Spa Giacinto Alati e il Direttore del Dipartimento ARPAM di Ascoli Piceno Fabrizio Martelli al fine di individuare soluzioni concrete per concludere i necessari procedimenti in tempi rapidi e fornire, pertanto, agli enti preposti gli strumenti necessari per assicurare l’adeguata tutela ambientale.

L’iniziativa dell’Amministrazione Provinciale è stata accolta con favore ed è stato concordato di istituire un Tavolo Tecnico Permanente tra Provincia, ARPAM e CIIP Spa, per un esame congiunto della documentazione consentendo all’ARPAM di acquisire i necessari elementi per il rilascio del parere di competenza in tempi brevi.

Si tratta di un importante passo – evidenziano il Presidente D’Erasmo e il Consigliere Provinciale Pacifico Malavoltaper coniugare l’obiettivo fondamentale della tutela ambientale con gli obblighi introdotti dalla normativa nazionale e regionale, favorendo la collaborazione e le sinergie tra gli enti interessati che ringraziamo per la disponibilità a collaborare sempre, ripetiamo, nel rispetto delle competenze, con l’obiettivo di conseguire ulteriori risultati nell’azione amministrativa e di controllo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *