FOTO Montelparo, le associazioni in aiuto della “Croce Azzurra” per la riparazione dell’Autoambulanza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – Una giornata piovosa, come non si vedeva da giorni, non ha certamente ostacolato una bellissima e significativa cerimonia che si è svolta a Montelparo.
Il Comitato di Sant’Antonio Abate di Montelparo, rappresentato dal suo presidente Matteo Lupi, e l’Associazione Giovanile il Chiostro di Montelparo, rappresentata dal suo presidente Gianluca Del Gobbo, hanno donato infatti un contributo in denaro alla Croce Azzurra Onlus di Santa Vittoria in Matenano che opera anche nei territori di Smerillo, Montefalcone e Montelparo.
Il contributo sarà destinato a far fronte, almeno in parte, ai costi di riparazione dell’ambulanza danneggiata dai crolli causati dal terremoto del 24 agosto dello scorso anno proprio davanti al pronto soccorso dell’ospedale di Amandola. L’ambulanza infatti era in servizio presso il 118 di quell’ospedale quando, le scosse di quella notte, le fecero piombare addosso parte delle mura dell’edificio sovrastante.
Come ha spiegato esaurientemente il Presidente della Croce Azzurra, Giuseppe Massi, questa benemerita Associazione si occupa del servizio 118 in soccorso della popolazione dei paesi succitati con un parco macchine che vede:
5 Ambulanze di cui 3 attrezzate per l’emergenza; 2 auto taxi-sanità e due auto per disabili. Movimentano tutto questo sette dipendenti e almeno quindici volontari.
Alla cerimonia, che si è svolta nei locali d’emergenza occupati dagli uffici comunali di Montelparo, ha preso parte, oltre alle associazioni citate, il Sindaco di Montelparo Marino Screpanti e un nutrito numero di addetti al servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *