SCARICA Il sussidio per la quaresima, Vescovo Bresciani: “L’ascolto prolungato e perseverante della Parola deve scendere dalla testa al cuore”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – “La Quaresima è tempo di grazia e di conversione. Il Signore, attraverso  papa Francesco, ci chiama insistentemente ad una conversione pastorale.” Con queste parole inizia la lettera del Vescovo Carlo Bresciani in occasione della presentazione del sussidio diocesano per la Quaresima.

Mons. Bresciani: “Da dove può partire il nostro cammino se non dall’ascolto più prolungato, attuato con perseveranza, della Parola di Dio? Imponendo sul nostro capo le ceneri diremo innanzitutto a noi stessi “convertiti e credi al Vangelo”. Constatiamo ogni giorno che non abbiamo mai finito di convertirci alla Parola e di affidarci completamente a Lei. Come ci ricorda il papa nel suo Messaggio per la Quaresima “la radice dei mali è il non prestare ascolto alla Parola di Dio”.
L’ascolto prolungato e perseverante della Parola deve scendere dalla testa al cuore, cui tocca irrorare di sangue ricco del suo ossigeno le nostre mani e i nostri passi.

Attraverso una settimana della comunità, proposta nata da voi sacerdoti nell’assemblea di settembre, possiamo donare anche ai nostri fedeli la possibilità di trovarsi unita, nelle sue diverse componenti, in un ascolto della Parola che la fecondi e la irrori del dono dello Spirito.

La Quaresima è anche un cammino di penitenza. Essa è innanzitutto data dalla fatica del togliere da noi quello che si oppone al passaggio dall’ascolto alla messa in pratica della Parola di vita, luce ai nostri passi donata da Dio.

Che questa Parola riscaldi i nostri cuori di santo entusiasmo con il quale canteremo poi l’alleluia pasquale.

“Auguro che questo sussidio, che i nostri Uffici pastorali offrono alla Diocesi, sia di aiuto e di stimolo a noi e ai nostri fedeli. Buona Quaresima”

Sussidio Quaresima_2017

Sussidio quaresima 2017 IN WORD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *