“Solidarietà” per i devastanti incendi in Cile

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

In un messaggio a firma del cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, inviato al presidente della Conferenza episcopale del Cile, monsignor Santiago Silva, Papa Francesco assicura le sue preghiere per i defunti, invocando da Dio “forza e consolazione” per coloro che sono colpiti da questa calamità.
Prega, quindi, il Signore che “ispiri in tutti sentimenti di solidarietà, perché in questi momenti così difficili collaborino efficacemente, con generosità e carità, ad alleviare il dolore e a superare le avversità”. Lo rende noto Radio Vaticana. Si tratta di uno dei più violenti incendi degli ultimi decenni in Cile, che sta vivendo un’estate particolarmente calda e ventosa. Sono interessati 2.380 chilometri quadrati, nelle regioni scarsamente popolate di O’Higgins e El Maule, a sud della capitale Santiago. Le autorità cilene hanno dichiarato lo stato di emergenza: oltre 4mila persone sono state evacuate dalle loro case. Bruciati migliaia di ettari di boschi, morti numerosi capi di bestiame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *