Grottammare, Roberto Spinozzi nuovo membro della “ASP Contessa Maddalena Pelagallo”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

RobertoGROTTAMMARE – Rinviate a lunedì 30 gennaio la discussione della modifica al Regolamento IUC e l’adozione del Regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali (c.d. Rottamazione delle cartelle). Faranno parte dell’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale, che verterà principalmente sulle finanze del Comune.

In programma, infatti, c’è la discussione del bilancio di previsione 2017/2019 e di tutti i documenti ad esso collegati. La seduta avrà inizio alle ore 20.30 e potrà essere seguita anche in diretta web.

 

Per quanto riguarda la seduta di ieri sera,  mercoledì 25 gennaio, con l’eccezione di quanto sopra esposto tutti i punti all’ordine del giorno sono stati approvati.

L’assise, inoltre, ha accolto nell’emiciclo la consigliera Alessandra Manigrasso del gruppo Movimento 5 Stelle, in sostituzione del consigliere dimissionario Andrea Crimella che lascia l’esperienza in consiglio comunale dopo tre anni e mezzo di mandato, per motivi personali ma anche in ragione di un turn over all’interno della lista di appartenenza.

I lavori del consiglio, che erano stati preceduti dalla lettura di alcuni passaggi del  messaggio del Papa agli amministratori comunali per l’anno 2017, dedicato alla non violenza e alla pace, sono proseguiti con la votazione sulla modifica dell’articolo 14 dello schema di convenzione tipo relativo ai piani di lottizzazione-progetti norma del vigente P.R.G., relativamente alle garanzie sulle opere di urbanizzazione che i lottizzanti devono presentare al momento del collaudo definitivo per i successivi 10 anni. Fermo restando tale obbligo temporale ad eseguire il ripristino di tali opere in caso di danneggiamento per gravi difetti costruttivi, la modifica prescrive l’obbligo della presentazione di una polizza indennitaria a copertura dei rischi di rovina solo per opere di urbanizzazione di importo superiore a 1 milione di euro, con limite di indennizzo pari al 30% del valore delle opere realizzate.

La proposta è stata accolta favorevolmente dal gruppo di maggioranza S&P e dal gruppo Concetti Sindaco; contrari i consiglieri dei gruppi Città Unica (Vesperini e Ciocca), Grottammare Futura (Mariani) e M5S (Manigrasso).

Con lo stesso esito di voto, il consiglio comunale ha licenziato il punto relativo bilancio preventivo del CIIP spa, presentato all’assise per voce del presidente dell’ente consortile Pino Alati, in vista dell’assemblea dei comuni soci in programma oggi, venerdì 27 gennaio.

All’unanimità è passato il Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza (PTPCT) 2017-2019, mentre ha ottenuto due voti di astensione (gruppo Concetti Sindaco) la modifica al Regolamento per l’applicazione del Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, relativamente a una scontistica  legata ai tempi di permanenza dei cantieri delle attività edilizie ed artigianali e cioè del 40% per i cantieri fino a 90 giorni, del 30% dal 91° al 180° giorno e del 20% dal 181° giorno in poi.

Per quanto riguarda la nomina di spettanza della minoranza consiliare del componente del Consiglio di amministrazione dell’azienda pubblica di servizi alla persona “ASP Contessa Maddalena Pelagallo”, la scelta è ricaduta su Roberto Spinozzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *