- L'Ancora Online - http://www.ancoraonline.it -

Fine vita: “preoccupazione” per proposte legislative che “rendono la vita un bene ultimamente affidato alla completa autodeterminazione”

ospedalePreoccupazione” per proposte legislative che “rendono la vita un bene ultimamente affidato alla completa autodeterminazione dell’individuo, sbilanciando lo stesso patto di fiducia tra medico e paziente”. È quella emersa dal dibattito dei vescovi italiani riuniti a Roma dal 23 al 25 gennaio per il Consiglio episcopale permanente, durante il quale vi è stato un aggiornamento circa la conclusione dei lavori della Commissione paritetica (ex art. 49 della Legge n. 222/1985) e sulla tematica del fine-vita, a partire dal testo unificato in materia di consenso informato e dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari.