Il diacono Galliano bloccato dalla neve e dopo giorni senza energia elettrica è stato tratto in salvo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GallianoMONTESANTO (CIVITELLA DEL TRONTO) – Da questa mattina l’abbazia di Montesanto è stata evacuata. Fortunatamente le persone che si trovavano lì non hanno subito danni ma ora il luogo rimane isolato e irraggiungibile.
Solo questa mattina il diacono Galliano, il custode che vive lì con la sua famiglia,è stato raggiunto e portato via dopo per diversi giorni era costretto in casa senza energia elettrica e bloccato lungo la strada da oltre due metri di neve.
L’antico monastero risulta ad oggi, infatti, gravemente lesionato in seguito alla neve e alle scosse di terremoto.

Le calamità hanno fatto crollare il tetto della chiesa: una situazione molto difficile, dunque, ulteriormente complicata dal fattore maltempo visto che la neve ha raggiunto e superato in molti punti i due metri di altezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *