Il 31 gennaio scade il bando di Concorso Letterario Città di Grottammare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PELASGO 968 CITTA' GROTTAMMARE FRANCO LOI

GROTTAMMARE – Sta per scadere, la possibilità di partecipare al Concorso Letterario Città di Grottammare, organizzato dall’Associazione Pelasgo 968, presieduta da GianMario Cherubini, che raggiunge la ottava edizione.

La scadenza del bando per la partecipazione, infatti, è fissata al 31 gennaio, ed entro quella data sarà possibile inviare testi nelle varie sezioni.

Anche nella nuova edizione del concorso, che ogni anno riceve tantissime adesioni, dall’Italia e dall’estero, (basti pensare che nella 7^ edizione, l’iniziativa promossa dalla Pelasgo 968, che ha come obiettivo promuovere la cultura nel proprio territorio, dando voce ai numerosi poeti e scrittori che liberamente esprimo le loro idee, le emozioni, sentimenti, momenti e situazioni di vita, aveva registrato un incremento di partecipanti di circa il 33% rispetto alla precedente edizione)  sono state mantenute le quattro sezioni tradizionali: poesia in lingua, poesia in dialetto, racconto breve, libro edito, e il consueto premio relativo alla metrica.

Tornano anche un premio speciale per una poesia/racconto a tematica erotica e/o umoristica intitolato a “Giuseppe Gioachino Belli”, un premio dedicato ad un racconto breve giallo, thriller, noir, un premio, Club per l’Unesco San Benedetto del Tronto per un racconto a tematica sociale sulla “Violenza di genere”.

Sono diverse, le novità dell’edizione 2017 del premio, in quanto la Pelasgo 968 ogni anno ama introdurne: il concorso nella Sezione libro edito, al romando/saggio/antologia di racconti e un Premio speciale, “Omphalos”, con tema L’Autismo.

Ulteriore novità, ma in questo caso il bando di presentazione è scaduto il 30 dicembre 2016, è la Sezione Speciale “Scrivi il Film”, premio per un soggetto cinematografico/televisivo, indetto in collaborazione con l’Associazione Museo Nazionale del Cinema di Torino, rivolto ad autori, sceneggiatori, registi, principalmente esordienti, per un progetto da proporre al mondo del cinema e della fiction televisiva.

Presidente onorario dell’ottava edizione del concorso che ogni anno richiama un grandissimo numero di partecipanti da tutta Italia, e anche dall’estero, è stato nominato Franco Loi, considerato il massimo poeta italiano vivente in lingua dialettale e una delle principali voci della poesia italiana contemporanea.

Franco Loi dal 1987 scrive per l’inserto culturale de Il Sole-24 Ore e in precedenza, dal 1960 al 1983, ha collaborato con Mondadori.

Il bando per poter partecipare al concorso, patrocinato dal Comune di Grottammare, dalla Regione Marche, dalla Provincia di Ascoli Piceno, dal Centro Nazionale Studi Leopardiani di Recanati, dal Club per l’Unesco di San Benedetto del Tronto, dall’Omphalos, dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti e dal Centro Culturale Nuovo Arcobaleno, dunque, scadrà il 31 gennaio.

La premiazione si svolgerà sabato 6 maggio, nell’ambito della Festa della Scrittura in programma a Grottammare.

Per informazioni: www.pelasgo968.it, segretario del concorso e vice presidente della Pelasgo 968, Giuseppe Gabrielli, telefono 3930022768.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *