Giorno della memoria: di Segni (Ucei), “una serie di iniziative per affermare il valore della vita”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Noemi di segni ebrei

ITALIA – “In occasione del Giorno della memoria, abbiamo lavorato all’organizzazione di una serie di iniziative per affermare il valore della vita, che è il valore supremo, al quale è necessario fare continuo riferimento specialmente in questo complesso e difficile periodo storico”. Lo ha detto la presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane, Noemi Di Segni, durante la conferenza stampa di presentazione delle iniziative per il Giorno della memoria, promosse dal Comitato di Coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah della presidenza del Consiglio dei ministri, alla quale hanno preso parte il segretario generale di Palazzo Chigi, Paolo Aquilanti, e il consigliere della presidenza del Consiglio dei ministri, Anna Nardini.
“Tutte le iniziative hanno un forte riferimento a tale valore”, ha continuato Di Segni. “Dalla corsa Run for Mem, la prima ‘corsa per la Memoria’ che avrà luogo a Roma domenica 22 gennaio, incentrata sull’importanza dello sport quale elemento aggregativo per veicolare valori positivi, al convegno su ‘Legge e legalità’ che si terrà il 26 gennaio a Roma presso l’Istituto dell’Enciclopedia italiana, che nasce per raccontare i diritti negati durante la Shoah, al concerto all’Auditorium Parco della Musica ‘Serara colorata’, con musiche composte nel campo d’internamento di Ferramonti di Tarsia, in Calabria, per ribadire l’importanza dei luoghi minori di detenzione, in cui si verificarono gravi privazioni dei diritti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *