Papa Francesco: “sorpresa ed emozione” per la visita del 15 gennaio alla parrocchia di Santa Maria a Setteville di Guidonia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Papa Francesco visiterà nel pomeriggio di domenica 15 gennaio la comunità parrocchiale di Santa Maria a Setteville di Guidonia (Rm). Si tratta di una parrocchia eretta nel 1973 e che oggi conta circa 6mila abitanti. L’arrivo del Papa nella parrocchia, in via Ludovico Muratori, è previsto alle 15.30 circa. “Ad attenderlo – si legge in una nota della diocesi di Roma – ci saranno il cardinale vicario Agostino Vallini, il vescovo ausiliare del settore Nord monsignor Guerino Di Tora, il parroco don Luigi Tedoldi, il viceparroco don Leonel Alejandro Torres Lara, i parroci dell’XI prefettura e la comunità parrocchiale di Setteville di Guidonia”. Durante la visita, Papa Francesco porterà sostegno e conforto al viceparroco don Giuseppe Berardino, sacerdote quarantasettenne gravemente malato di sclerosi laterale amiotrofica da due anni, confesserà quattro fedeli e incontrerà i malati della parrocchia, gli operatori pastorali e una quarantina di coppie che hanno battezzato i propri figli nel 2016 e più di 200 giovani. Alle 17.30, poi presiederà la celebrazione eucaristica. La notizia della visita del Papa è stata accolta “con sorpresa ed emozione” dalla comunità parrocchiale. “Non ce lo aspettavamo”, afferma don Tedoldi, per tutti don Gino, che è parroco a Santa Maria a Setteville dal 1996. Più del 20% degli abitanti partecipa attivamente alla vita parrocchiale. “Abbiamo anche famiglie con sette figli”, spiega don Gino, evidenziando che è “difficile trovare in questa comunità il figlio unico”. L’oratorio parrocchiale è frequentato assiduamente da 130 ragazzi fra i 13 e i 18 anni e animato da circa 20 coppie di giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *