Tante persone al concerto di Bob Angel

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

BobSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande successo di pubblico per il concerto di arie natalizie di Bob Angel svoltosi nella serata di domenica 8 gennaio presso l’Auditorium  “G. Tebaldini”.

Tante persone, nonostante la serata gelida, non hanno voluto mancare all’appuntamento di chiusura del programma natalizio “Città in festa”, promosso dal Comune di San Benedetto del Tronto. L’evento, coordinato dal consigliere comunale Brunilde Crescenzi, referente dell’iniziativa, ha visto Bob Angel esibirsi in un concerto lirico di altissimo livello musicale e culturale: l’artista ha cantato alcuni brani di forte intensità e impatto emotivo quali “…e lucevan le stelle” oppure “Caro mio ben”, “Nevicata” tratti dalle famose opere di Giacomo Puccini, Ottorino Respighi e Umberto Giordano.

In un crescendo di suoni e melodie, Angel ha fatto incursioni anche nel repertorio napoletano con l’emozionante e vibrante esecuzione di “Tu ca non chiagne”. Gran finale con due brani classici del periodo natalizio come “Adeste Fideles” e “White Christmas”.

L’accompagnamento musicale è stato curato dalla pianista Sara Torquati che ha anche deliziato il pubblico  con due intermezzi di brani strumentali tratti dalla “Manon Lescaut” di Giacomo Puccini e “L’amico Fritz” di Pietro Mascagni. Ogni brano è stato introdotto da una breve descrizione dell’autore e della composizione stessa. Sono state inoltre lette due poesie dello stesso Bob Angel, che si è così dimostrato un artista versatile, oltre che raffinato.

“Questo concerto rappresenta la degna conclusione di un cartellone realizzato con il lavoro di squadra di tante realtà cittadine e delle diverse componenti dell’Amministrazione Comunale – ha detto il sindaco Pasqualino Piunti nel suo saluto prima dell’inizio dello spettacolo – le tante iniziative proposte, diverse per incontrare i gusti di un pubblico eterogeneo, hanno creato un’atmosfera gioiosa e coinvolgente apprezzato dai cittadini”.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>