Grottammare, San Pio V: Una chiesa gremita per il “passaggio dei Re Magi”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Re Magi Re Magi2 Re Magi3GROTTAMMARE – “I Magi, di cui ci parla il Vangelo di Matteo, sono testimonianza vivente del fatto che i semi di verità sono presenti ovunque, perché sono dono del Creatore che chiama tutti a riconoscerlo come Padre buono e fedele. I Magi rappresentano gli uomini di ogni parte della terra che vengono accolti nella casa di Dio. Davanti a Gesù non esiste più divisione alcuna di razza, di lingua e di cultura: in quel Bambino, tutta l’umanità trova la sua unità. E la Chiesa ha il compito di riconoscere e far emergere in modo più chiaro il desiderio di Dio che ognuno porta in sé. Questo è il servizio della Chiesa, con la luce che essa riflette: far emergere il desiderio di Dio che ognuno porta in sé. Come i Magi tante persone, anche ai nostri giorni, vivono con il “cuore inquieto” che continua a domandare senza trovare risposte certe – è l’inquietudine dello Spirito Santo che si muove nei cuori. Sono anche loro alla ricerca della stella che indica la strada verso Betlemme”. Con le parole di Papa Francesco pronunciate lo scorso durante la solenne celebrazione della solennità dell’Epifania vi raccontiamo la gioia vissuta ieri, mercoledì 4 gennaio, da tanti bambini di Grottammare per il “passaggio dei Re Magi”.

Queste parole ci aiutano a comprendere il bel pomeriggio di festa che tantissimi ragazzi hanno vissuto ieri, mercoledì 4 gennaio, presso la Parrocchia San Pio V in Grottammare.
Alle ore 15.00 dopo esser giunti a cavallo nella piazza antistante la Chiesa “I Re Magi” hanno fatto ingresso nella Chiesa di Grottammare e dopo aver ascoltato la proclamazione del Vangelo da parte del Vice Parroco Don Guido Coccia, i Sapienti d’Oriente hanno illustrato a tutti i bambini il significato di questa importante visita.

Al termine dell’incontro, prima di rimettersi in viaggio verso Betlemme seguendo la stella, i Magi hanno raccolto le letterine dei bambini che presenteranno domani ai piedi di Gesù Bambino insieme ai loro doni: Oro, Incenso e Mirra.

Il pomeriggio di festa si è concluso con un momento di convivio organizzato dalle mamme dei bambini della Parrocchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *