Acquaviva, “Un cammino tracciato da Dio” a tu per tu con Padre Giuliano del Medico

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PresepeDi Patrizia Neroni

Padre Giuliano Eugenio Del Medico ha presentato il suo libro autobiografico “Un cammino tracciato da Dio”, dove ripercorre tutta la sua vita e ricorda con affetto la sua famiglia, i suoi amici, la sua chiamata alla vita vocazionale. Padre Giuliano racconta come abbia sentito forte la presenza del Signore, nei momenti belli come in quelli più tristi. Dopo anni passati ad insegnare nel seminario di Fermo, ha trascorso tanto tempo nei paesi delle missioni agostiniane. Ora si trova nel convento di San Lorenzo di Acquaviva Picena. Padre Giuliano ha gentilmente risposto ad alcune domande:

E’ appassionato di “diorami”, possono rappresentare una forma di preghiera e di lode?
E’ una forma di ringraziamento da parte mia al Signore per la sua vicinanza.

Ha scritto che è amante degli animali e delle alture, quale messaggio vorrebbe mandare al mondo per la salvaguardia del creato?
Non dobbiamo distruggere quello che Dio ha creato così bene, è nostro dovere rispettare la natura e tutte le bellezze del creato. A volte mi soffermo a guardare il comportamento degli animali e riconosco che sono più protettivi verso i loro piccoli rispetto a noi umani.

Tra i paesi più ricchi e quelli più poveri c’è differenza nel modo di vivere la fede?
C’è una grande differenza, i poveri conoscono Dio più dei sapienti. Dio si è rivelato più agli analfabeti che ai grandi professori, come nel Natale i pastori sono stati i primi a capire che Gesù Bambino era il Messia tanto atteso, a differenza dei potenti che addirittura lo volevano uccidere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *