2017: ottavo centenario della nascita di San Bonaventura

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
Disegno Del Maestro Carmelo Raco
Disegno Del Maestro Carmelo Raco

Di Pietro Messa

Nel 2017 vi sono varie ricorrenze tra cui l’ottavo Centenario della nascita di Bonaventura da Bagnoregio (1217-2017). Il pensiero del “Dottore Serafico” è stato un riferimento importante come dimostra ad esempio il fatto che a lui hanno dedicato gli inizi della loro ricerca teologica sia Romano Guardini che Joseph Ratzinger.

Per celebrare tale anniversario sono in programma vari convegni, incontri di studio e pubblicazioni che certamente approfondiranno la storia e il pensiero di Bonaventura. Ma sarà anche l’occasione per verificare e divulgare recenti acquisizioni tra cui importante è quella pubblicata da Filippo Sedda nel volume Franciscus liturgicus (Editrici Francescane, Padova 2015)  per cui la prescrizione data al capitolo generale dei frati Minori del 1266 fu quella di cancellare le leggende liturgiche sanfrancescane precedenti per sostituirle con quella bonaventuriana e non di distruggere tutte le vite di san Francesco che non fossero opera di Bonaventura.

Infatti il testo parigino usa il termine latino deleantur e non destrantur, come spiega Filippo Sedda: “Forse è proprio questo il punto di vista da cambiare per formulare una nuova ipotesi ermeneutica di questo passo: la distruzione delle legende non deve essere riferita alle vite di Francesco e, soprattutto, a quella vita ufficiale approvata dal medesimo pontefice (Vita beati Francisci di Tommaso da Cela­no), ma alle sole legende liturgiche. […] Del resto, stando al significato più proprio delere indica l’atto di cancellare e raschiare le pergamene e solo in senso più estensivo quello di distruggere. Prove di questo lavoro di raschia­tura sono state rinvenute da Jacques Dalarun nel ms. Città del Vaticano, BAV, Reg. lat. 1738 sia per la legenda liturgica del giorno della festa sia per quella della Traslazione”.

Una piccola distinzione che costringe a uscire da una confusione equivoca e a rivedere il ruolo di san Bonaventura. Proprio a tale argomento sarà dedicato l’incontro Franciscus liturgicus. Testi, immagini e musiche che si svolgerà venerdì 13 gennaio 2017 alle ore 17,00 presso la Sapienza Università di Roma. Si tratterà di un seminario in cui interverranno Alfonso Marini e Francesca Manzari mentre modererà Attilio Bartoli Langeli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *