Cardinale Osoro: “lavorare a favore della famiglia cristiana” e “recuperare la verità dell’amore” tra uomo e donna

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

aborto famigliaAlla vigilia della solennità della Sacra Famiglia che si celebra oggi, il cardinale arcivescovo di Madrid Carlos Osoro, nella sua nuova lettera settimanale, afferma che “siamo chiamati a lavorare a favore della famiglia”, ma “dobbiamo mettere al centro l’amore, il migliore carisma”. Domani mattina, nella cattedrale dell’Almudena, si pregherà, dalle 11, con le famiglie e la giornata si concluderà con una Messa alle 19. “Di fronte alla realtà della divisione, della rottura”, esorta nella sua lettera il cardinale, “dobbiamo fare tutto il possibile affinché scompaiano le situazioni che causano malattia alla famiglia”. Per il cardinale, la famiglia è “il tesoro più importante di un popolo, patrimonio dell’umanità”. Il Sinodo dei vescovi, ricorda, il cui frutto è l’esortazione Amoris laetitia donataci dal Papa, “è una manifestazione evidente che la Chiesa vuole percorrere le vie che percorre la famiglia e incontrare tutte le realtà che essa vive. Solo così possiamo aiutarla”. Per Osoro, la famiglia cristiana è “un progetto eccezionale” e ha “un effetto particolare in un momento in cui la crisi fondamentale della nostra civiltà è crisi del concetto di persona”. Nella Laudato si’, rammenta, “Papa Francesco ci ha detto che la crisi ecologica è una crisi antropologica. La famiglia cristiana è fondata sul sacramento del matrimonio tra un uomo e una donna, un segno dell’amore di Dio per l’umanità e la consegna di Cristo per la sua sposa, la Chiesa”. Da questa “alleanza d’amore” derivano “la paternità e la maternità, la filiazione e la fraternità, con l’impegno per una società migliore”. L’amore “è una realtà dinamica. Nel matrimonio cristiano la grazia sacramentale accompagna dinamicamente questa crescita”. Di qui l’esortazione conclusiva del card. Osoro ad “approfondire il senso originario dell’amore per recuperare la sua verità, pietra angolare del matrimonio e della famiglia”, contemplando la famiglia di Nazareth e meditando sulla Prima lettera ai Corinzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *