Ad Acquaviva: “Una capanna per tutti”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Acquaviva2 Acquaviva3 AcquaviviaDi Patrizia Neroni

ACQUAVIVA PICENA – Ad Acquaviva Picena la sera della Vigilia di Natale nella chiesa di san Niccolò alle ore 22:30 ha avuto luogo il Recital natalizio: “ Una capanna per tutti”, interpretata dai bambini del catechismo con alcuni educatori. Il Recital è stato allestito dalle educatrici Tiziana e Lorena. Le parti recitate si sono alternate alle canzoni. É stata  raccontata la Natività dal punto di vista degli animali.
La vicenda si è svolta quasi interamente all’interno di un pollaio, dove tutto comincia con la sparizione di un pulcino che curioso viene attratto dalle “Carovane” che affollano Betlemme.
La vita tranquilla del pollaio comincia a subire cambiamenti: il Gatto tornando di corsa racconta a tutto il pollaio che in città non ci sono posti per alloggiare nemmeno pagandoli molto cari, c’è il Gallo che è sempre contrario ai cambiamenti perché secondo lui non portano mai nulla di buono e che si ritrova da capo indiscusso del pollaio a non essere più ascoltato, ci sono le Galline che invece vogliono sapere perché tutte quelle persone si ritrovano lì a Betlemme, c’è la Volpe che nella Notte Santa non è un pericolo per le galline, ma che è accorsa nella stalla perché sa che la Luce all’interno di essa è la Luce Vera e tanto altro ancora.  Ad un certo punto della storia fanno ingresso Maria e Giuseppe che girovagano per Betlemme e non sanno dove sistemarsi, devono trovare in fretta un posto perché Maria sta per partorire, alla fine della storia troveranno alloggio nella stalla che confina proprio con il pollaio, dove l’ultimo a capire cosa sta succedendo è proprio il Gallo. Una storia buffa e divertente, per parlare di accoglienza, pace e convivenza: sentimenti che il Natale aiuta a riscoprire sempre.
Dopo il Recital è iniziata la Celebrazone Eucaristica solenne presieduta da Sua Eccellenza Mons. Gestori e concelebrata dal parroco don Alfredo e padre Claudio vice parroco, con l’assistenza del diacono permanente Giovanni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *