Santa Messa al Palariviera presieduta dal Vescovo Bresciani per la XIV Festa del Socio BCC

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Patrizia Neroni

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 11 dicembre presso il Palariviera di San Benedetto del Tronto alle ore 15:00 Sua Eccellenza Mons. Carlo Bresciani ha presieduto la Santa Messa in occasione della “XIV  Festa del Socio”.
Nell’omelia il vescovo Bresciani ha affermato: “Chi lavora in Banca ha un ruolo molto importante perchè il vostro lavoro quando ben orientato è un grande atto di carità.
Il cristiano deve interessarsi alle Istituzioni perché è da buon cristiani occuparsi di ciò che riguarda la società e orientare tutto per il bene comune.
La società e la Chiesa si costruiscono insieme, con la solidarietà di tutti.
Per curare i malati per esempio occorrono delle strutture, di cui si occupano le istituzioni appunto. Le Casse Rurali dell’epoca erano spesso fondate da parroci, con l’intenzione di aiutare chi era in difficoltà economica. Un’altra cosa che vorrei sottolineare è che la banca tratta con il denaro, ma ricordate sempre che il denaro non è Dio. Il denaro è un mezzo per aiutare tutte le persone che si trovano nel bisogno, non è buona cosa quando invece il fine diventa il denaro, il trattare con il denaro deve avere come unica meta la crescita di tutti e non solo di alcuni.
La tendenza deve essere inclusiva e non esclusiva. Avere costanza, solidarietà e inventiva nelle difficoltà deve essere la vostra forza. Continuate a fare banca e a farla bene; cercate sempre di perseguire un progresso positivo che sia di crescita per tutti e abbiate sempre attenzione per coloro che sono nella necessità. Colgo questa bella occasione della “Festa del Socio” per farvi i miei migliori auguri di buon Natale e che il Signore orienti sempre la vostra azione al bene di tutti”.

Al termine della celebrazione il Dott. Di Stefano ha introdotto la seconda parte della “Festa” che è stata caratterizzata dalla consegna delle Onorificenze ai Soci e dalla consegna delle “borse di studio” agli studenti meritevoli.
Molti i presenti al Palariviera, tra i quali il presidente BCC Mattioli, il direttore generale Piergallini, il Consiglio d’Amministrazione, i dipendenti, i soci e tanti altri. Presenti anche il sindaco di Acquaviva Picena Rosetti, il sindaco di Monteprandone Stracci e il vice sindaco del comune di Colli del Tronto Carosi.
Presenti anche il dott. Sorgi vice presidente PROGeTICA e il prof. Zamagni professore ordinario di Economia Politica Università di Bologna membro ordinario della Pontificia Accademia delle Scienze. Presente anche il Presidente del Liceo Scientifico Aereonautico D’Annunzio di Corropoli Val Vibrata College Gen. Pilota Silverio. Tutti i relatori hanno espresso un buon giudizio sull’operato della BCC Picena Truentina, che si è distinta per alcune scelte attuate per fronteggiare la difficile situazione economica attuale.

Patrizia Neroni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *