Emanuele Imbrescia ci illustra “Scatti D’Amore”, l’iniziativa a sostegno della Caritas Parrocchiale Madonna della Speranza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Emanuele Imbrescia ScattiGROTTAMMARE – “Di fronte alle sfide e alle contraddizioni del nostro tempo, la Caritas ha il difficile, ma fondamentale compito, di fare in modo che il servizio caritativo diventi impegno di ognuno di noi, cioè che l’intera comunità cristiana diventi soggetto di carità”.
Da queste parole di Papa Francesco pronunciate in occasione dell’incontro con Caritas Italiana, Emanuele Imbrescia ha deciso di realizzare qualcosa di concreto che potesse unire il suo amore per la fotografia all’aiuto ai più bisognosi.
Nasce così “Scatti D’Amore”, una mostra fotografica a sostegno della Caritas Parrocchiale della Chiesa Madonna della Speranza.
La mostra sarà visitabile dal 22 dicembre all’8 gennaio all’interno del bar “Lil’ Mama Café” a Grottammare in Via Ischia 1, vicino alla Farmacia Di Giacinti.

Emanuele come nasce la tua passione per la fotografia?
Nasce soprattutto dal mio lavoro, sono un autista della START e ciò mi dà modo di ammirare la natura soprattutto la mattina presto, mentre tanti dormono la mia mente scorre libera nei pensieri e nelle immagini.
L’idea mi è nata in particolare osservando nei momenti di pausa lavorativa le foto dell’alba di Giuseppe Palestini. Decisi allora di comprarmi una macchina fotografica Reflex e contattai Giuseppe per alcuni, anzi tanti, consigli. è iniziata la mia passione amatoriale per la fotografia.

Come nasce l’idea della mostra “Scatti d’Amore”?
Stavo cercando un modo per condividere le mie foto, non solo sui social.
In parrocchia con Don Dino stiamo realizzando tante iniziative e durante una chiacchierata con lui mi disse che stava per nascere anche la Caritas parrocchiale. Quindi quale evento più adatto? Mettendo a disposizione i miei scatti dietro a un’offerta potrò unire la mia passione per la fotografia, e aiutare la Caritas della mia parrocchia “Madonna della Speranza”.

C’è uno scopo che vorresti raggiungere?
Non ho un obbiettivo in particolare, però nel mio cuore quando faccio lo scatto mi viene in mente quasi sempre una frase che poi scrivo quando pubblico la foto sulla mia pagina FB “Scatti D’amore”. Rimarrà nel cuore la foto o la frase?
Non saprei, l’importante per me è che, ciò che scaturisce dal cuore fa sì che diverse famiglie in difficoltà saranno sostenute con questo contributo.
Il tutto è possibile grazie a quanti nell’ombra stanno sostenendo questo progetto anche attraverso la loro professione come: “Foto Studio Immagine” di Dino Cappelletti, “la Cornice” di Patrizio Moscardelli, il Bar “Lil’ Mama Café” i miei amici “fotoamatoripiceni”: Peppe, Francesco, Giacomo, Piter, Laura, Roberta, Enrico, Federico che mi hanno donato un loro scatto ed insieme cresciamo amatorialmente.
Infine un grande grazie va al mio parroco don Dino Pirri che è il pilastro portante di questo progetto e a tutti coloro che hanno già preso le mie foto o che e le prenderanno.

Oltre alla mostra come è possibile sostenere questa iniziativa?
Il progetto a sostegno della Caritas parrocchiale continua sulla pagina di FB “Scatti dAamore” e Instagram “Scatti_d_amore” dove sono presenti molte altre foto da poter scegliere.
In questo tempo di Avvento ammiriamo la natura e cerchiamo di rendere felici alcune famiglie tutti insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *