Cei: con i fondi dell’8xmille finanziato per il secondo anno consecutivo un progetto educativo in Giordania

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

La Chiesa italiana, attraverso Caritas Giordania, ha finanziato per il secondo anno consecutivo un progetto educativo rivolto a 1.400 studenti cristiani iracheni profughi in Giordania e a 600 giordani poveri. Sono stati stanziati, infatti, 2 milioni e 90mila euro, proveniente dai fondi dell’8xmille, che copriranno le spese dell’anno scolastico 2016-2017. Ne dà notizia oggi la Cei ricordando che “non tutti gli studenti cristiani in Giordania possono frequentare le scuole pubbliche, soprattutto se abitano in un quartiere dove l’Islam è più radicalizzato o se sono profughi rifugiati”. Il progetto, sottolinea la Cei, “del valore di 2 milioni e 90mila euro è interamente finanziato con i fondi dell’8xmille e sosterrà, attraverso un finanziamento erogato in due tranche, le spese scolastiche in istituti cristiani privati per 2000 giovani (1400 profughi iracheni e 600 giordani in condizioni di povertà) nell’anno scolastico 2016-2017”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *