Erosione, fondi per la protezione della ciclopedonale nord

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

pista ciclabileGROTTAMMARE – Saranno interamente finanziati dalla Regione Marche i prossimi lavori contro l’erosione marina del tratto nord. L’ente ha destinato al comune di Grottammare 78571,17 € per il rafforzamento della scogliera radente a protezione della pista ciclopedonale Grottammare – Cupra Marittima. L’intervento, che è stato progettato dai tecnici dell’area Gestione del territorio ed è stato approvato dalla Regione il 29 novembre scorso, è al vaglio di RFI-Reti Ferroviarie Italiane per le autorizzazioni necessarie alla sua esecuzione, dal momento che l’opera ricade in un tratto di competenza dell’ente ferroviario.

I lavori sono in programma per la prossima primavera e costituiscono la prosecuzione dell’intervento già realizzato all’inizio dell’estate lungo la pista ciclopedonale. In questo caso, le opere prenderanno in considerazione 63 metri di costa circa, a partire dal monumento al 43° Parallelo verso nord.

L’erosione della costa a nord dell’abitato cittadino è un problema annoso che, a detta degli esperti, potrebbe essere risolto con un intervento di rafforzamento straordinario sulle quattro scogliere emerse prospicienti la passeggiata. Opere già progettate dall’ufficio tecnico comunale ma in attesa di finanziamento regionale. Va ricordato che, le condizioni della pista hanno già richiamato l’attenzione – e il parziale intervento – di RFI, quando tra il febbraio e il marzo del 2015 il mare in burrasca iniziò a lambire il rilevato ferroviario.

L’attuale contributo regionale ha già trovato posto nel bilancio comunale: era una delle voci della variazione approvata nel corso dell’ultimo consiglio comunale per un importo di 24.553,50 € ricadenti nell’anno 2016 e 54.017,67 € nell’anno 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *