Trinità dei Monti: entra in vigore l’accordo Francia-Santa Sede

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

trinità dei monti

Zenit

Una nota della Sala Stampa vaticana riferisce che la Santa Sede e la Repubblica francese, con rispettive Note Verbali del 22 agosto 2016 e del 23 novembre 2016, hanno notificato il compimento delle relative procedure, richieste per l’entrata in vigore dell’Avenant alle Convenzioni diplomatiche del 14 maggio e dell’8 settembre 1828 e agli Avenants del 4 maggio 1974, del 21 gennaio 1999 e del 12 luglio 2005, relativi alla chiesa e al convento della Trinità dei Monti a Roma, che era stato firmato il 25 luglio 2016. Pertanto, l’Avenant è entrato in vigore il 23 novembre 2016, a norma dell’Articolo 4 dell’Accordo medesimo.

Ricordando il carattere francese del complesso della Trinità dei Monti, l’Accordo esprime riconoscimento per l’opera ivi svolta dall’Ordine dei Minimi dal XV al XVIII secolo, dalla Società del Sacro Cuore di Gesù dal XIX secolo al 2006, e dalla Fraternité monastique des Frères de Jérusalem e dalla Fraternité monastique des Sœurs de Jérusalemdal 2006 ad oggi.

Prendendo atto dell’impossibilità per le suddette Fraternità monastiche di continuare tale missione, la chiesa e il convento della Trinità dei Monti vengono affidati alla Communauté de l’Emmanuel, associazione pubblica internazionale di fedeli di diritto pontificio, fondata in Francia nel 1972.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *