A Grottammare la “Festa del Ciao” per i ragazzi di Force

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

IMG_6292GROTTAMMARE – E’ stata una Domenica veramente bella e significativa per la nostra Diocesi, quella del 20 Novembre, perché contrassegnata dall’allegria e dalla solidarietà. Infatti l’Azione Cattolica diocesana, con il contributo degli educatori di varie parrocchie, ha organizzato una “Festa del Ciao” dedicata ai ragazzi di Force che a causa del recente sisma, non hanno potuto vivere questo importante momento associativo.

La parrocchia San Pio V di Grottammare ha offerto le proprie strutture per ospitare l’evento, coadiuvata appunto dalla collaborazione dell’AC di tutta la Diocesi, vivendo già in questo un bel momento di coesione.

I ragazzi di Force sono arrivati in mattinata presso la piazza antistante la chiesa, dove sono stati accolti dai canti e balli caratteristici dell’Azione Cattolica, che sempre sanno coinvolgere tutti nell’allegria generale.

Alcuni educatori vestiti da circensi hanno poi chiesto ai presenti, divisi in gruppi, di aiutarli a preparare l’ambiente del circo, dove poi svolgere le proprie attività.

Nei vari stands, dislocati per il centro di Grottammare sono stati realizzati dei simpatici papillons e nasi rossi per ciascun partecipante, sono stati approntati gli “spalti” e si è provveduto alla sistemazione dell’ “arena circense”, con lo scopo di sottolineare la dimensione della condivisione e della partecipazione.

Alle ore 11,30 tutti si sono riuniti per la celebrazione eucaristica, presieduta dal parroco di Force, Don Luca Rammella, per presentare a Dio le proprie speranze e ringraziarlo per i suoi doni ed in modo particolare per questo momento di comunione fraterna.

Tutti i presenti hanno poi consumato il pranzo insieme presso il salone parrocchiale “A.Verdecchia”, grazie al generoso contributo dei volontari.

Nel pomeriggio è stato proiettato un video messaggio di saluto da Roma da parte dell’Assistente Spirituale dell’Azione Cattolica, Don Marco Ghiazza, assieme a Teresa Borrelli Responsabile Nazionale, che hanno voluto esprimere la loro vicinanza ed il loro incoraggiamento alla popolazione di Force.

Come ricordo della giornata è stato regalato ai giovani forcesi uno striscione colorato, a testimonianza della vicinanza di tutti i ragazzi della diocesi.

La festa è proseguita con la musica dell’organetto di un ragazzo di Norcia e con lo spettacolo di animazione di un Clown vestito da dottore, che ha proposto una serie di simpatici giochi e scherzi.

Una lauta merenda ha chiuso la giornata insieme, ed i partecipanti sono tornati a casa contenti dell’accoglienza e delle nuove amicizie strette in questo contesto di gioia.

La Presidente dell’Azione Cattolica di Force, Gemma Testa, ha ringraziato gli organizzatori, dicendo: “Sono veramente contenta della buona riuscita di questa festa che è stata un segno concreto e davvero incoraggiante della vicinanza mostrata da tutta la Diocesi in favore del nostro territorio, che ha vissuto un momento di smarrimento. Un grazie sincero a tutti!”.

Silvio Giampieri

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>