Aiart: online il nuovo sito istituzionale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

televisioneE’ online il nuovo sito istituzionale dell’Aiart. Pensato dalla Presidenza nazionale e realizzato da Pixel Fabrica, il sito intende essere lo spazio privilegiato d’incontro della realtà associativa che, dal 1954, educa e tutela gli utenti dei media. “La scelta dei due colori predominanti (rosso e blu) – spiega in una nota il presidente Massimiliano Padula – rimanda immediatamente al nostro logo. Se il blu è il colore che solitamente richiama il cyberspazio, il rosso vuole esprimere il cuore e la passione che l’Associazione mette nel suo servizio quotidiano”. Strutturato in cinque parti, il sito in alto riporta le macro-sezioni principali da cui si aprono a tendina le micro-sezioni. Nella grande slide centrale, attraverso un’immagine evocativa, si introduce la notizia principale. Scendendo, si trova la sezione “L’Aiart in primo piano”, una sorta di palinsesto informativo per e dell’Associazione con notizie relative ai territori, media, cultura digitale e approfondimenti. Al piede, ben evidente è l’integrazione con i social (Instagram e Twitter) e il pdf dell’ultimo numero (scaricabile gratuitamente) della rivista associativa “Il Telespettatore”. Altri punti di forza sono la responsività, ovvero una navigazione significativa dai dispositivi mobili e la rubrica “I media visti dalla luna”, che intende ospitare riflessioni sul macrocosmo mediale attraverso uno sguardo “alto” e “altro”. “Abbiamo voluto investire sul sito perché crediamo – aggiunge Padula – che possa diventare non soltanto un’opportunità di conoscenza dell’associazione, ma quel territorio privilegiato che ogni ‘cittadino mediale’ può esplorare e abitare per sviluppare discernimento, senso di responsabilità e opportunità di condivisione”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>