Convegno Internazionale San Giacomo della Marca e San Giovanni da Capestrano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

San Giacomo della Marca (30)Di Paola Travaglini

MONTEPRANDONE – L’Osservanza tra Roma e l’Europa Centrale è il filo conduttore della 3 giorni del Covegno Internazionale in programma iniziato ieri e che si concluderà domani, sabato 12 novembre a Dakovo-Ilok per ricordare i 600 anni dell’ingresso nell’Ordine di Giacomo della Marca e Giovanni da Capestrano di cui ricorrono anche i 500 anni della morte.
Un evento unico organizzato dal Centro Studi San Giacomo della Marca di Monteprandone presieduto da Padre Lorenzo Turchi e patrocinato tra gli altri dall’Università di Teramo, dall’Istituto Superiore di Studi Medievali “Cecco D’Ascoli”, dall’University of Szeged.
Un’importante occasione di studio con relatori di altissimo livello che si confronteranno sulla figura dei due santi in relazione che hanno avuto un ruolo fondamentale non solo in Italia ma anche nell’Europa Centrale.
In rappresentanza di Monteprandone ci saranno il sindaco Stefano Stracci e Padre Lorenzo Turchi profondo conoscitore del santo monteprandonese che interverrà sabato con la relazione “Giacomo della Marca e le inquietudini di un predicatore nell’inedito “De adventu Turcorum”.
Sarà presente anche padre Ferdinando Campana, Ministro provinciale dei Frati Minori delle Marche.
Il convegno sarà anche l’opportunità per conoscere alcuni dei luoghi “toccati” dai due santi ed il sabato ci sarà la possibilità di visitare il Centro storico di Ilok, il Museo Civico nel Palazzo Odescalchi, la Chiesa ed il monastero francescano.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>