FOTO Grottammare: San Martino 2016, tante novità e iniziative pro terremotati

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Foto Antonio Biocca

GROTTAMMARE –  Con la solenne apertura e la sfilata del Capitano del Popolo, il conto alla rovescia è iniziato. Ancora pochi giorni e a Grottammare tornerà la passione e la tradizione della Fiera di San Martino, in programma l’11 e il 12 novembre.

Ebbene, sarà un’edizione 2016 all’insegna della tradizione. Maggior spazio sarà dato agli animali, con una fattoria didattica presso il Giardino Comunale. Questa fattoria, sotto l’egida dell’Associazione Presepe Vivente, sarà una vera e propria riproduzione della fattoria marchigiana, con capre, pecore, papere, galline, maiali, conigli, asini e pony. Una fiera con meno vino, ma che sempre più si avvicina alla tradizione di un tempo, con il bestiame lungo le spiagge e la “corsa dei cornuti”.

In secondo luogo, sarà una fiera attenta alle popolazioni terremotate. Il parco delle Rimembranze prospicente la Scuola Elementare Giuseppe Speranza, ospiterà la 39esima Sagra della Castagna di Montemonaco; un gesto lodevole, un momento di beneficenza, nonché una vera e propria opportunità per i nostri amici del centro storico più elevato della Diocesi da un punto di vista altitudinale.

Montemonaco non sarà l’unico comune colpito dal terremoto “accolto” e “adottato” dalla Fiera di San Martino. Piazza Fazzini ospiterà anche le Pro Loco di Arquata e di Pescara del Tronto per dare visibilità e per raccogliere fondi.

Sempre in Piazza Fazzini, ci saranno anche gli allievi dell’ISC Leopardi, protagonisti e animatori del tradizionale Chiosco della Pace, volto alla fratellanza e alla comprensione tra i popoli.

Saranno 410 le bancarelle che animeranno l’edizione 2016 della fiera, provenienti da varie regioni d’Italia. Sarà una fiera social grazie all’apporto della Parrocchia della Madonna della Speranza che con l’hashtag #cornutilanostrafesta si avvalerà di 23 web influencer, i quali assieme a Don Dino Pirri si occuperanno principalmente di promozione.

Come tradizione, la fiera è raggiungibile attraverso i bus navetta gratuiti dalla Rotonda Ballarin a sud e dal piazzale della Stazione Ferroviaria di Cupra Marittima a nord.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>