ACG, una “bella sfida” per Marco Sprecacé e Gianni Iobbi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

13233100_10209684031287758_1272937939452856572_nDIOCESI – All’inizio dell’ultimo anno del triennio in l’AC si concentrerà sul terzo verbo affidato da papa Francesco a Maggio 2014 e cioè “Gioire”, emozionati per il cammino assembleare che vedrà tutta l’associazione coinvolta nella bellezza dei “passaggi di responsabilità” che richiamano al mettersi in gioco, a ripensare e a continuare a prendersi cura degli altri, della città e della Chiesa, il Settore Giovani di AC nazionale scrive per ricordare il prossimo appuntamento Associativo.

Proprio pensando alla cura degli altri, è stato pensato di dedicare il prossimo modulo formativo agli educatori del Settore Giovani che si è aperto a Matigge di Trevi ieri, giovedì 4 ottobre e che si chiuderà domani 6 novembre e il cui titolo è la “Bella sfida”.

Dalla diocesi rivierasca parteciperanno due educatori ACG: Gianni Iobbi, responsabile parrocchiale del Settore Giovani di AC e Marco Sprecacè, Vice-Presidente diocesano AC.

Gianni e Marco insieme agli altri educatori avranno modo di riflettere e approfondire i temi della progettualità, dell’accompagnamento personale e di gruppo e della spiritualità laicale in compagnia di importanti ospiti attraverso tante modalità creative e laboratoriali.

Un’esperienza tramite la quale gli educatori di tutta Italia avranno modo di incontrarsi e confrontarsi, per ricordare, riscoprire e comprendere con pienezza che quella di stare accanto ai giovanissimi e ai giovani, oltre che un dono prezioso, è una “Bella sfida”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *