Il Palio del Duca al Giubileo delle Rievocazioni Storiche a Roma

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

AcquavivaDi Patrizia Neroni

ACQUAVIVA PICENA – Domenica 30 ottobre l’Ass.ne Palio del Duca di Acquaviva Picena ha partecipato al Giubileo delle Rievocazioni Storiche a Roma, erano presenti anche il sindaco Rosetti, il vice sindaco Balletta, l’assessore Bartolomei e anche il parroco don Alfredo, che ha concelebrato la Santa Messa presieduta da Sua Eminenza Cardinale Comastri.
Una giornata intensa, piena di forti emozioni e tanta gioia. All’evento hanno partecipato moltissimi figuranti che sono membri della Federazione Italiana Giochi Storici. Il gruppo di Sponsalia, composto da 52 figuranti e guidati dal presidente Cav. Nello Gaetani, si sono radunati nei giardini di Castel Sant’Angelo per poi proseguire fino a Piazza san Pietro. Il Cardinale Comastri ha ringraziato il gruppo di Sponsalia per il proprio impegno a tenere viva la memoria storica di Acquaviva , inoltre dopo aver appreso dal Cav. Gaetani che Sponsalia proveniva da Acquaviva ha mostrato la sua preoccupazione nei confronti del territorio marchigiano in questo momento devastato dalle continue scosse di terremoto. Don Alfredo Rosati al termine della giornata ha ringraziato tutta l’Ass.ne Palio del Duca per il costante zelo nell’organizzare l’evento Sponsalia che da anni da lustro a tutta la comunità.

La bellissima giornata è stata però segnata dalla scossa di terremoto, avvertita anche nel pulman diretto a Roma mentre il nutrito gruppo si trovava vicino San Giovanni in Laterano ed il pensiero è volato subito alle popolazioni dove si è verificato l’epicentro ed a loro, i figuranti di Acquaviva, hanno rivolto una preghiera.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>