Monteprandone, Don Alfonso: “bisogna aiutare i terremotati anche con una semplice vicinanza”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Monteprandone Monteprandone2Di Paola Travaglini

MONTEPRANDONE – Come ogni anno ,nel cimitero di Monteprandone,il 1 Novembre alle ore 16.00 si è celebrata la messa in onore dei santi alla presenza dei parroci del territorio.
Nonostante il momento particolare che si sta vivendo a causa del terremoto sono stati in tanti a partecipare.
La semplicità della cerimonia unita a parole di speranza hanno fatto breccia sui presenti.
Non si poteva che iniziare ricordando tutte le vittime del terremoto e tutti coloro che hanno perso tutto.

“Un ricordo- ha detto don Alfonso nell’omelia- va ai nostri terremotati di Marche e Umbria che dall’oggi al domani hanno perso tutto; i luoghi ne portano segni incancellabili , bisogna aiutare questa gente anche con una semplice vicinanza perchè esserci è fondamentale.
Il brano delle beatitudini che la liturgia ci offre, va approfondito dalla prima alla seconda parte; il progetto di Dio è vasto e profondo perchè la beatitudine va vissuta già ora. La parola chiave è: felicità.
I Santi sono gente comune che si sono fidati dell’amore di Dio; sono anche persone che cercano di aiutare possono essere nascoste anche dentro casa.
Sant’Agostino scrive sulla felicità: non conosco valore che si possa ritenere parola di Dio, Dio non solo è amore, misericordia ma Dio è anche felicità ,felicità è uno dei nomi di Dio”

Don Alfonso ha concluso l’omelia ricordando l’importanza di essere fedeli a Signore anche in questo momento difficile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>