Il liceo Rosetti campione nazionale di Orienteeiring a Matera

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

LiceoSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il liceo Rosetti vince i Campionati nazionali di  Orienteeiring, ospitati dal 18 al 22 ottobre e organizzati dal Centro Velico Lucano di Policoro (Matera). Lo splendido risultato è quello conseguito dalla classe 3^As insieme a cinque studenti della 2^ As; il team sportivo, accompagnato dai docenti Paola Conti, Francesco Butteri e Francesca Nanni, ha vissuto una straordinaria esperienza di sport, natura e condivisione, che gratifica e conferma il percorso didattico ed umano vissuto dagli studenti insieme ai loro insegnanti e inorgoglisce la comunità scolastica. L’orienteeiring  è una disciplina sportiva che, sulla base di carte e bussola, mette in competizione singoli atleti o squadre nella ricerca del migliore percorso nel minor tempo possibile.

Gli studenti, insieme ad altri duecento ragazzi frequentanti i Licei sportivi di tutta Italia dal Friuli alla Puglia, alla Campania e al Lazio, in un Camp immerso in una pineta fitta e incontaminata e affacciato sul mare Jonio, sotto un sole estivo hanno  affrontato gare individuali e di staffetta d’Istituto dominando la competizione con risultati entusiasmanti: tre ori per l’inarrestabile Anais Pedroni, due argenti per Diletta Concina, un bronzo per Arianna Bengasi,un oro e un argento per Alessandro Romano e l’argento nella squadra di staffetta composta da Anais Pedroni, Arianna Bengasi, Alessandro Romano e Davide De Leonardis. L’impegno di ogni singolo atleta e gli ottimi posizionamenti di tutti i ragazzi del Rosetti hanno decretato per la scuola il primo posto nella classifica delle scuole partecipanti, vincendo su importanti istituti di città come Roma e Napoli.

I ragazzi del Rosetti si sono anche distinti per impegno nelle attività di Alternanza Scuola Lavoro che l’evento includeva, per compostezza e curiosità nel pomeriggio di visita alla città di Matera (Patrimonio dell’Umanità e Capitale europea della cultura nel 2019).

Un’esperienza di alto valore formativo nella valorizzazione delle eccellenze e per il circuito di competenze trasversali di cittadinanza che ha saputo movimentare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>