Indagini diagnostiche sulla scuola di Cupra Marittima

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

AnnibaliCUPRA MARITTIMA – Dopo il Consiglio Comunale del 12 settembre scorso, incentrato dall’amministrazione comunale sul tema della sicurezza, con particolare attenzione rivolta agli edifici strategici, come il plesso scolastico ed il palazzo Municipale, con lo stanziamento di risorse per lo svolgimento di specifiche attività diagnostiche, si hanno ora i primi risultati. Sono state presentate nel pomeriggio di giovedì 27 ottobre alla giunta comunale dall’ing. Malatesta Maurizio Maria, professionista incaricato allo scopo dall’amministrazione comunale, le risultanze delle indagini diagnostiche svolte sull’edificio scolastico, volte a riportarne le caratteristiche dal punto di vista dimensionale, della struttura, dei materiali e quindi il grado di vulnerabilità sismica dello stesso.

Come riferisce il sindaco Domenico D’Annibali, “abbiamo una visione chiara e completa circa lo stato dell’edificio scolastico, che si è sviluppato nei decenni con una serie di interventi, condotti in ambiti temporali successivi con regole costruttive  e normative differenti rispetto alle attuali, caratterizzati sopra tutto dall’utilizzo di sistemi di costruzione diversi nelle varie occasioni. Ciò determina delle criticità in riferimento alla vulnerabilità sismica dell’edificio, che non risulta essere adeguata.

Abbiamo pertanto già avviato le attività necessarie per verificare e valutare le possibili alternative soluzioni di intervento sull’edificio che permettano di realizzate l’adeguamento sismico dello stesso, in maniera tale da programmare ed avviare le scelte progettuali di edilizia scolastica e finanziarie del comune.”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>