Spiritualità: RnS, da sabato la 40ª Conferenza nazionale animatori

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Rns RomaInizierà sabato 29 ottobre la 40ª Conferenza nazionale animatori di Rinnovamento nello Spirito sul tema: “‘Un cuor solo, un’anima sola’ (cf At 4, 32). “Dall’effusione dello Spirito Santo alla costruzione di comunità carismatiche”. L’incontro si terrà presso il Palacongressi di Rimini fino a martedì 1° novembre.
A ritrovarsi a Rimini saranno circa 5mila animatori e responsabili di RnS. In molti parteciperanno anche dalla nostra diocesi di San Benedetto del Tronto.
Tanti gli ospiti che interverranno: mons. Francesco Lambiasi, vescovo di Rimini; mons. Antonio Pitta, docente di esegesi del Nuovo Testamento presso la Pontificia Università Lateranense di Roma; mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, arcivescovo di Matera-Irsina; rev. Luis Navarro, rettore della Pontificia Università della Santa Croce a Roma; mons. Valerio Lazzeri, vescovo di Lugano. Otto i simposi previsti nell’arco delle giornate centrali.

“La nostra Conferenza nazionale animatori – ha dichiarato Salvatore Martinez, presidente di RnS – taglia il traguardo dei quarant’anni: un kairós a conclusione di uno straordinario Anno giubilare della Misericordia. Il tema ‘Un cuor solo, un’anima sola’è l’ineludibile dinamica di crescita del nostro cammino ecclesiale, che ci vede impegnati ‘dall’effusione dello Spirito Santo alla costruzione di comunità carismatiche’. Se il cammino non si fa davvero comunitario, l’esperienza dello Spirito tende a normalizzarsi e a spegnersi. Se non si apre a una vera missionarietà, che coinvolga ‘tutte le membra del corpo’, un Gruppo diventa asfittico e si impoverisce”. Guardando a questi anni trascorsi, ha aggiunto Martinez, “con gioia attestiamo di avere visto consolidarsi un popolo di animatori e di responsabili che si sono posti al servizio di Gruppi e Comunità, per il rinnovamento della vita cristiana e per l’animazione spirituale e sociale di migliaia e migliaia di persone, senza distinzioni di ceto e di razza. Per noi il Giubileo della Misericordia non finisce ma si rinnova nel cammino che ci attende”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>