Diocesi, la proposta del Vescovo Bresciani di una casa di vita comunitaria per giovani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – “Un grande saluto da parte mia, sono molto contento che vi ritroviate dopo l’incontro di Cracovia. Cracovia è stata una bellissima esperienza, anche per me la prima, vissuta con molta intensità.” Con queste parole è iniziato il video messaggio del Vescovo Carlo Bresciani pronunciate in occasione dell’incontro “Racconto Ergo Sum” organizzato dalla pastorale giovanile diocesana presso la Parrocchia Cristo Re in San Benedetto del Tronto.
Vescovo Bresciani: “Avete riportato una grande gioia e un grande desiderio di stare insieme. E adesso che cosa facciamo di questa bella esperienza? Come far si che questa esperienza entri nella nostra vita quotidiana? Incontrarvi è già un modo per dare seguito e continuità a quello che avete vissuto. Certamente l’incontro di Cracovia ha anche lo scopo di dare l’avvio a qualcosa di nuovo di più positivo, di più grande perchè la nostra vita cristiana vissuta insieme diventi sempre più vera. Il programma pastorale di quest’anno è l’essere perseveranti nell’insegnamento degli apostoli, nella comunione, nello spezzare il Pane e nella preghiera. Certamente questo programma vale anche per voi, certamente non da soli ma insieme. Un modo per ripartire può essere quello di trovare delle occasioni perchè questo stare insieme, questo imparare insieme, a vivere la vita cristiana, questo sostenerci insieme, questo collaborare insieme possa avere una possibilità di realizzazione.
Potrebbe essere quello che si sta pensando, alcuni momenti di vita in comune di voi giovani, un’esperienza non tanto per provare ma piuttosti per calare, nel quotidiano, sia la gioia dello stare insieme sia la gioia di stare insieme con il Signore, vivendo una regola di vita, vivendo quanto il Signore ci suggerisce per costruire la nostra vita bene. Lancio a voi questa idea, da lavorare, da cercare di portare a compimento”.
Nella Regione Marche è già presente da anni l’esperienza di Senigallia che come scrivono i responsabili diocesani: “Ai giovani (dai 18 anni in su) proponiamo di vivere quattro settimane in un appartamento in città, vicino alla Cattedrale, per entrare in un dialogo profondo con Dio, guardarsi dentro illuminati dalla Parola e cercare di capire dove si dirige la loro vita. La vita comunitaria, che ha il cuore aperto all’accoglienza e all’ospitalità, e la preghiera, scandita da una precisa regola spirituale, sono il luogo in cui questo desiderio viene verificato, modificato, consolidato.
Per chi vive in comunità i tempi sono scanditi dalla centralità di Dio che plasma e vivifica la vita ordinaria: la giornata inizia con la preghiera delle Lodi insieme, dove ognuno sceglie il versetto della Parola da vivere nella giornata; poi ognuno va al suo lavoro e al suo studio.”

Una nuova e belle opportunità che verrà data ai giovani della nostra diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>