Cossignano iscritta al Concorso Nazionale Comuni Fioriti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CossignanoCOSSIGNANO – Il circuito “Comuni Fioriti”, promosso inizialmente nel solo ambito piemontese e divenuto nazionale nel 2007, offre a tutte le amministrazioni comunali d’Italia la possibilità di iscriversi e di tradurre in realtà il proposito di “fiorire” il proprio territorio per renderlo più accogliente e vivibile.
Questa iniziativa di marketing turistico – ambientale è adottata con successo ormai da decenni da molti paesi: sono oggi infatti circa 25.000 le città e i villaggi che partecipano in Europa a concorsi di fioritura, con importanti ricadute sulla qualità della vita e sull’immagine turistica (e conseguentemente sull’economia).

Dopo aver riposto negli anni particolare cura agli spazi verdi e all’arredo urbano, l’Amministrazione comunale di Cossignano, in collaborazione con la Pro Loco Cossinea, ha deciso di iscriversi al Concorso Nazionale Comuni Fioriti 2016, promosso e organizzato da ASPROFLOR (ASsociazione PROduttori FLORovivaisti) in collaborazione con l’ATL Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola.

Il Concorso si avvale del patrocinio della International Challenge “Communities in Bloom”, delle Associazioni A.E.F.P. (Association Européenne pour le Fleurissement et le Paysage), UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), FederUnacoma (Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l’Agricoltura) e UNCEM PIEMONTE (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani).

Sabato 12 e Domenica 13 novembre, nel contesto di Eima International di Bologna, la più grande esposizione internazionale di Macchine per l’agricoltura che si svolge in Italia con cadenza biennale, presso la Sala Quadriportico BolognaFiere, si svolgerà la cerimonia finale di premiazione con l’indicazione dei comuni italiani che si sono distinti per l’aspetto floreale della cittadina negli spazi pubblici e privati con la consegna dell’ambito cartello giallo dei Comuni Fioriti riportante la valutazione espressa in numero di fiori rossi “attribuiti” dagli esperti, da un minimo di uno ad un massimo di quattro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>