Neocatecumenali: in Vaticano il 7 ottobre la Sinfonia “La Sofferenza degli innocenti”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CamminoZenit

Il Cammino Neocatecumenale eseguirà il prossimo venerdì 7 ottobre la celebrazione sinfonico-catechetica “La Sofferenza degli innocenti” nell’Aula Paolo VI in Vaticano, alle ore 16:30. In un’iniziativa congiunta tra il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione e il Cammino Neocatecumenale, l’orchestra e il coro del Cammino Neocatecumenale interpreteranno questa sinfonia, composta dall’iniziatore e responsabile internazionale del Cammino, Kiko Arguello.

L’evento, presieduto dal cardinale Paul Josef Cordes, rientra nel programma delle attività del Giubileo della Misericordia e, in particolare, del Giubileo Mariano che si terrà da venerdì 7 a domenica 9 ottobre, e ha ricevuto il sostegno di Papa Francesco. Alla celebrazione assisteranno numerosi cardinali, vescovi e autorità civili, come pure i membri del Cammino Neocatecumenale dall’Italia e di altri paesi del mondo.

Nella Sinfonia è presentata la sofferenza della Vergine Maria che assiste all’uccisione di Suo Figlio: un dolore così grande che le trafigge l’anima come una spada; una sofferenza simile a quella che ogni madre prova davanti alla morte dei propri figli, vittime innocenti di violenze inaudite, nella lunga storia di massacri perpetrati fino ad oggi.

“Con questa Sinfonia vogliamo sostenere Maria di fronte alla spada che le trafigge l’anima, come accade a Gesù nell’Orto degli Ulivi, quando un angelo lo aiuta a bere il calice dell’amarezza”, spiega Kiko. E aggiunge: “Contempleremo la Vergine che accetta la spada, che secondo il profeta Ezechiele Dio aveva preparato per i peccati del suo popolo e che ora attraverso l’anima di questa madre, che si associa in questo modo alla redenzione universale del nostro Signore Gesù Cristo che ha reso sacra ogni sofferenza e dolore dell’uomo”.

“Quanta sofferenza nel mondo di oggi, quante vittime innocenti di disastri come il terremoto che ha colpito l’Italia centrale!”, afferma l’iniziatore dell’itinerario neocatecumenale. “Una linea rossa di violenza che provoca terrore e morte, le guerre, la tragedia dei profughi, vite spezzate di uomini e donne e soprattutto bambini”.

La celebrazione inizierà con un saluto, una preghiera e un’introduzione di Arguello. Poi l’orchestra, diretta da Tomáš Hanus, e il coro interpreteranno i cinque movimenti della Sinfonia: Getsemani, Lamento, Perdonali, Spada e Resurrexit. Al termine interverrà il presidente dell’assemblea, il card. Cordes.

“La Sofferenza degli innocenti” è già stata eseguita in molti altri paesi. Pochi mesi fa l’orchestra del Cammino si è recata in Giappone in due tappe a Tokyo e Fukushima. Inoltre, Gerusalemme, il Lincoln Center di New York, il Chicago Symphony Hall, il teatro dell’Opera di Budapest e Auschwitz hanno accolto l’opera musicale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>