Calcio da tavolo subbuteo, a San Benedetto approda la Coppa Italia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SubbateoSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna il grande calcio da tavolo subbuteo a San Benedetto del Tronto. Sabato 8 e domenica 9 ottobre il palasport “Bernardo Speca” ospiterà la Coppa Italia individuale e giovanile a squadre, uno degli eventi federali più attesi, soprattutto per i più giovani, e il primo della stagione sportiva 2016/2017.

Nei due giorni atleti e accompagnatori partiranno da tutta Italia per giungere a San Benedetto che, ricordiamo, dal 2014 è sede del centro federale, arrivando fin da venerdì nella Riviera delle Palme. Saranno presenti le associazioni sportive aderenti alla Fisct in tutta Italia, da Aosta a Catania, da Bagheria a Milano.  In occasione della Coppa Italia, oltre ai giovani e meno giovani campioni che hanno disputato i mondiali a settembre in Belgio, ci saranno atleti di tutte le età provenienti dall’intero territorio nazionale.

Come per i precedenti eventi, la Federazione Italiana Sportiva Calcio da tavolo (Fisct) ha organizzato la manifestazione in collaborazione con il Comune di San Benedetto, con il patrocinio dell’Associazione italiana cultura e sport (AICS), ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni e presieduto dall’on.Bruno Molea e la preziosa collaborazione della Stemar Viaggi che cura l’ospitalità delle associazioni.

“Per il quarto anno la Fisct torna a San Benedetto – spiega il presidente Maurizio Cuzzocrea – per disputare la Coppa Italia. Dopo l’esperimento pienamente riuscito di marzo scorso, le categorie giovanili saranno al centro dell’attenzione del primo appuntamento stagionale. Viste le vittorie conseguite nel Campionato del mondo nel quale la nazionale italiana ha conquistato otto titoli mondiali sui dodici disponibili, dominando le categorie individuali e a squadre, siamo certi che i nostri giovani atleti ci riserveranno momenti di sport di alta qualità. Crediamo – prosegue Cuzzocrea – che il calcio tavolo subbuteo è una grande risorsa per l’educazione alla sportività dei ragazzi, in quanto, sfruttando il grande fascino che il calcio ha nei confronti dei giovani, favorisce l’acquisizione delle specifiche abilità del gioco, il miglioramento dell’approccio psicologico al risultato e incrementa la predisposizione al rispetto dell’avversario”.

“San Benedetto del Tronto si è conquistata un ruolo di primissimo piano a livello internazionale per le competizioni di questa disciplina . aggiunge l’assessore allo sport e al turismo Pierluigi Tassotti – e intendiamo consolidare questa partnership nella consapevolezza del grande interesse che ruota attorno ad essa e all’enorme potenzialità per il sistema dell’accoglienza del nostro territorio. Siamo Centro federale e questo riconoscimento è per noi stimolo a dare la piena disponibilità perché tutto, qui da noi, si svolga sempre al meglio con la massima soddisfazione degli ospiti”.

L’ingresso al Palasport “Speca” è gratuito. Ricordiamo che la Coppa Italia potrà essere seguita anche in diretta web sul sito Italiasubbuteo.it.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>