I “nonni d’Italia” incontrano Papa Francesco

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PapaDi Jill Carna

Tre diverse attività, nel corso di un mese, in tutta Italia, per la raccolta fondi per l’acquisto dei defibrillatori per i centri anziani. È una delle iniziative rese note durante la conferenza stampa di ieri di mattina, in occasione della presentazione della campagna Millepiazze – Festa dei Nonni d’Italia, promossa dalla Fondazione “Senior Italia FederAnziani” a Roma.

La Festa dei Nonni ha lo scopo di sottolineare il ruolo importante svolto dai nonni per le famiglie e per la società italiana. Il valore insostituibile dei nonni sarà riflesso nel pubblico e rappresentato durante le attività.

Durante la conferenza stampa, il presidente della Fondazione Senior Italia FederAnziani, Roberto Messina, ha spiegato quanto il ruolo dei nonni, il loro impegno nelle famiglie, sia molto importante non solo per la fiducia in loro riposta ma anche dal punto di vista economico. Il riferimento è anche a papa Francesco, che ha più volte sottolineato che una nazione deve tenere presente la saggezza dei nonni, altrimenti rischia di diventare una nazione senza futuro.

Anche Antonio Zappi, presidente di ANLA (Associazione Nazionale Lavoratori Anziani – Onlus), ha menzionato il Santo Padre, dicendo che l’attenzione non può essere rivolta solo agli anziani, ma anche ai giovani: è quindi importante che i giovani abbiano un buon rapporto con gli anziani. La festa dei nonni darà allora la possibilità di portare ai giovani le esperienze e la saggezza dei più anziani.

La festa inizierà il 26 settembre con la Partita per i Nonni allo stadio Matusa di Frosinone, organizzato con il contributo del Frosinone Calcio. Già l’incasso del primo evento sarà devoluto all’acquisto di defibrillatori.

Nel weekend del 1 e 2 ottobre, in alcune piazze italiane e in oltre 500 Centri Anziani si celebrerà la Festa dei Nonni. Grazie alla collaborazione con Pasta Lori Puglia, saranno vendute in base di donazione, confezioni speciali di pasta di grana duro d’Altamura. Anche queste donazioni serviranno ad acquistare i defibrillatori. In questa sede, la pasta è come un simbolo della famiglia, quindi dei nonni, ha sottolineato Messina.

L’attività conclusiva sarà l’udienza con papa Francesco, in Aula Paolo VI, in Vaticano, il 15 ottobre: insieme con ANLA e altre associazioni aderenti alla federazione, saranno portati circa 7000 anziani – quindi i “Nonni d’Italia” – per l’incontro con il Papa. Sarà un incontro tra generazioni, focalizzata sul ruolo dei nonni nella famiglia e nella società, caratterizzata da testimonianze e da momenti di riflessione, riferisce il comunicato stampa dell’iniziativa. L’udienza con il Santo Padre sarà anche un luogo d’incontro con la saggezza dei nonni, ha spiegato ancora Messina.

Oltre alle prossime attività, la fondazione Senior Italia FederAnziani ha sviluppato un’altra campagna di comunicazione diretta: uno spot televisivo in onda sulle reti Mediaset dal 18 settembre 2016, con lo scopi di sensibilizzare sull’importante ruolo dei nonni in Italia.

Per realizzare la campagna Millepiazze – Festa dei Nonni d’Italia si è dato vita a collaborazioni diverse, con soggetto come DOMINA (Associazione Nazionale Famiglie Datori di Lacoror Domestico), FederCentri, FIT (Federazione Italiana Tabaccai), AIDE (Associazione Indipendente Donne Europee) e Federfarma, con il supporto di GSK Consumer Healthcare, Poste italiane, Yakult e Pasta Lori Puglia che ha dato un importante sostegno al progetto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>